Vita Chiesa
stampa

Firenze, inizia il «cammino sinodale» per riflettere sulla «Evangelii Gaudium»

Si apre ufficialmente stasera, con una Veglia di preghiera nella chiesa di San Giovanni Battista all’Autostrada, il percorso sinodale della Chiesa fiorentina. In questa occasione viene anche consegnato il «mandato» agli animatori.

Evangelii gaudium (Foto Sir)

La diocesi di Firenze avvia un «cammino sinodale» per riflettere sull’Esortazione apostolica di Papa Francesco Evangelii Gaudium. Un percorso che si apre ufficialmente sabato 22 aprile, con una Veglia di preghiera nella chiesa di San Giovanni Battista all’Autostrada. In questa occasione viene anche consegnato il «mandato» agli animatori che, dopo alcuni incontri di formazione, sono pronti per mettersi a disposizione di vicariati e parrocchie, movimenti e associazioni per coinvolgere tutta la diocesi.

Occasioni di ascolto. L’iniziativa risponde all’invito lanciato dallo stesso Papa Francesco proprio a Firenze, durante il discorso nella Cattedrale di santa Maria del Fiore in occasione del Convegno ecclesiale nazionale del 2015. «Permettetemi di lasciarvi un’indicazione per i prossimi anni – disse allora il Papa -: in ogni comunità, in ogni parrocchia e istituzione, in ogni Diocesi e circoscrizione, in ogni regione, cercate di avviare, in modo sinodale, un approfondimento della Evangelii Gaudium, per trarre da essa criteri pratici e per attuare le sue disposizioni». Nel suo discorso a Firenze il Papa espresse il desiderio di una Chiesa «inquieta, sempre più vicina agli abbandonati, ai dimenticati, agli imperfetti»; una Chiesa «lieta, col volto di mamma, che comprende, accompagna, accarezza». «Sognate anche voi questa Chiesa» aggiunse. L’invito dell’arcivescovo di Firenze dunque è ad avviare un cammino di ascolto e condivisione: «Vogliamo creare occasioni di ascolto di ciascuno e di tutti, per giungere possibilmente a un consenso attorno ad alcuni essenziali spazi di azione su cui intervenire con scelte da condividere».

Video di sintesi. Per promuovere l’iniziativa è stato realizzato anche un video che contiene una sintesi del discorso di Papa Francesco alla Chiesa italiana del 10 novembre 2015: le immagini abbinate al testo mostrano alcune realtà della diocesi di Firenze che corrispondono all’idea di Chiesa «in uscita» proposta nell’Esortazione apostolica Evangelii Gaudium, e alcuni dei luoghi (le «periferie esistenziali») in cui il Papa chiede di portare la gioia del Vangelo. Alcune interviste realizzate all’uscita delle chiese o in altri ambienti di vita danno un’idea di come si possa iniziare a condividere il «sogno di Chiesa». Il video si conclude con l’invito del cardinale Betori a rispondere all’indicazione del Papa: «Abbiamo bisogno di metterci in cammino, di stare al passo con questo cambiamento di epoca che sta mutando profondamente i riferimenti della vita dell’uomo». Un cammino, spiega l’arcivescovo di Firenze, che sarà «illuminato dalla Parola di Dio» e che dovrà essere fatto «insieme, pronti a mettere in campo le nostre potenzialità, i doni che il Signore ci ha dato, le esperienze che abbiamo fatto per farne dono gli uni gli altri così da condividere insieme il futuro di questa Chiesa, il futuro di questa città».

Fonte: Sir
Firenze, inizia il «cammino sinodale» per riflettere sulla «Evangelii Gaudium»
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento