Vita Chiesa
stampa

Focolari: a Loppiano per tre giorni oltre un migliaio di persone di 50 Paesi

«Da Chiara Lubich una luce sulla famiglia». Si è concluso a Loppiano l’evento di tre giorni promosso dal Movimento dei Focolari a 50 anni dalla fondazione della diramazione delle Famiglie Nuove (nel 1967) e nel nono anniversario della morte della fondatrice Chiara Lubich.

Percorsi: Focolari
Un momento dell'incontro a Loppiano

Oltre un migliaio di persone di 50 Paesi, di tutte le generazioni – cristiani, ma anche musulmani, buddisti e indù – hanno partecipato all’evento. Il programma, diffuso in diretta streaming e tradotto in 19 lingue, si è articolato in tre grandi temi: la famiglia come trama di rapporti all’interno della coppia, con i figli e tra le generazioni; l’amore, come risposta alle criticità nella famiglia con le sue ferite, sfide e dolori; la famiglia, risorsa creativa nei confronti del tessuto sociale.

Per tre giorni a Loppiano si sono ascoltate voci di padri e di figli. C’è la famiglia ferita dal padre vittima dell’alcool. C’è la storia di una coppia alla ricerca del figlio che, distrutta l’azienda di famiglia e indebitato fino al collasso, fugge in un altro Paese. Ci sono Basma e Tatiana. Musulmana la prima e cristiana la seconda, che diventano più che sorelle nella condivisione quotidiana, profonda e concreta, dopo la morte del marito di Basma in terra straniera, con due figli a carico e senza appoggi.

Della ricchezza che emerge, si fa interprete Maria Voce che nel suo intervento ripropone la chiamata iniziale di Chiara Lubich alle famiglie a prendersi sulle spalle quella porzione di mondo che appare «più frantumato, più simile a Lui Abbandonato», ricordando che l’insostituibile compito delle famiglie è quello di «tenere sempre acceso nelle case l’amore, ravvivando così quei valori che sono stati donati da Dio alla famiglia, per portarli ovunque nella società, generosamente e senza sosta».

Nel corso dell’evento, nella prima giornata, si è svolto anche un seminario culturale su «Il patto di reciprocità nella vita familiare, generativo della fiducia e della relazione», che ha riunito un centinaio di accademici e esperti nel campo dell’accompagnamento familiare, del counseling, della ricerca pedagogica e psicologica. A Loppiano si è infine profilata l’apertura, in seno all’Istituto universitario Sophia e in sinergia con altri istituti a livello internazionale, di un centro di ricerca ad alto livello, interreligioso, interconfessionale, interculturale, interdisciplinare che approfondisca e studi questo patrimonio di vita per poterlo esprimere a livello universale.

Focolari: a Loppiano per tre giorni oltre un migliaio di persone di 50 Paesi
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento