Vita Chiesa
stampa

Fuci: Camaldoli, dal 23 luglio al 5 agosto due settimane teologiche per universitari

Saranno dedicate al dialogo come esperienza di relazione e all’ecumenismo le Settimane teologiche estive per studenti universitari che si terranno a Camaldoli, tra fine luglio e inizio agosto, per iniziativa della Federazione universitaria cattolica italiana (Fuci).

Percorsi: Camaldoli - Ecumenismo - Fuci
L'Eremo di Camaldoli

Sarà un’occasione per creare, si legge in una nota, «uno spazio di riposo, incontro, confronto e approfondimento, al termine della sessione estiva di esami che molti studenti decidono di vivere per ricaricarsi e distendersi dalle fatiche di studio e di vita quotidiana appena passate».

La prima, in programma dal 23 al 29 luglio, sarà sul tema «Dia- o mono- logo? Alle radici della relazione». Le riflessioni proposte da Maria Armida Nicolaci, docente presso l’Istituto superiore di scienze religiose della Facoltà Teologica di Sicilia, da Vincenzo Pace, ordinario di sociologia generale presso la Facoltà di scienze politiche dell’Università di Padova, da Emanuele Bordello, monaco camaldolese, e da padre Gianfranco Testa, missionario della Consolata e fondatore dell’Università del perdono.

La seconda settimana, dal 30 luglio al 5 agosto, sarà incentrata su «Ecumenismo: il coraggio di una strada comune». Interverranno Riccardo Burigana, direttore del Centro per l’ecumenismo a Venezia, Brunetto Salvarani, docente di teologia della missione e del dialogo presso la Facoltà teologica dell’Emilia Romagna, e Fulvio Ferrario, pastore valdese e coordinatore della Commissione consultiva per le relazioni ecumeniche della Tavola valdese.

Fonte: Sir
Fuci: Camaldoli, dal 23 luglio al 5 agosto due settimane teologiche per universitari
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento