Vita Chiesa
stampa

GIOVANI UNITALSI A LORETO DAL 31 MARZO AL 2 APRILE

“Osate! non temete di dire: noi abbiamo creduto all'Amore”. E' il tema scelto per il prossimo pellegrinaggio dei giovani a Loreto promosso dall'Unitalsi da venerdì a domenica prossima. 260 ragazzi di tutte le sottosezioni toscane (Pisa, Lucca, Viareggio, Firenze, Pietrasanta, Volterra, Grosseto, Siena, Arezzo, Fiesole, Prato) parteciperanno alla quarta edizione del pellegrinaggio al Santuario Mariano lauretano “accompagnati” anche da numerosi disabili. Sarà un viaggio della speranza, di condivisione, servizio ed amicizia, e verrà seguito come presidenza da monsignor Alessandro Staccioli, Vescovo missionario del Laos.

“Quello dell'amore – spiegano i promotori – è un tema che abbiamo affrontato in vari incontri di formazione, parole di fiducia nel Signore, segno del coraggio necessario per testimoniare il messaggio evangelico nella vita di tutti i giorni, coraggio che troviamo nel grande amore donatoci da Dio”.

Questo pellegrinaggio apre la stagione 2006 dei treni e aerei Unitalsi verso Lourdes e Loreto. “Come sempre cogliamo dai giovani entusiasmo e gioia, sprone a proseguire nel nostro impegno a fianco di chi soffre - spiega il presidente della Sezione Toscana, Mario Coda Nunziante -: la Fede è un grande dono, ed è importante ogni anno ritagliarsi l'opportunità di approfondirla e rinfocolarla nella spirituale atmosfera di un Santuario, insieme a tanti fratelli e sorelle raccolti in un'unica preghiera”.

L'Unitalsi è un'associazione, attiva da oltre un secolo, che conta oltre 300 mila soci in Italia e 15 mila in Toscana; oltre alla tradizionale attività di organizzazione di pellegrinaggi a Lourdes, Fatima e Loreto, nel tempo ha ampliato le occasioni di incontro e di servizio verso anziani e disabili prevedendo un programma di impegni. (cs)

GIOVANI UNITALSI A LORETO DAL 31 MARZO AL 2 APRILE
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento