Vita Chiesa
stampa

GROSSETO, MONSIGNOR AGOSTINELLI: LETTERA PASTORALE SULLA PARROCCHIA

È stata presentata in conferenza stampa lunedì 6 dicembre e pubblicata ufficialmente nella Solennità dell'Immacolata Concezione la seconda Lettera Pastorale del vescovo di Grosseto Franco Agostinelli. La parrocchia è un tema che sta molto a cuore alla Diocesi di Grosseto ed al suo Pastore. Una parrocchia rinnovata, casa di Dio in mezzo alle case degli uomini, tra i cambiamenti della società. È questo il tema della Lettera Pastorale «La Locanda dell'uomo ferito»: non un trattato di teologia ma una vera e propria lettera, a carattere confidenziale, inviata a tutti, credenti e non credenti, praticanti e non praticanti, laici e scettici... a tutta la gente della Maremma.

Significativa la copertina: «Il buon Samaritano» celebre opera pittorica di Van Gogh che rappresenta l'esistenza stessa delle parrocchie, cioè l'Eucaristia che diventa la vita quotidiana, il perdono, il servizio, la conversione. Poche pagine che si leggono tutte d'un fiato, corredate da un considerevole apparato di note e richiami, fondamenti biblici, teologici e pastorali dell'accorato ed autobiografico messaggio del Vescovo. Un Vescovo che fu parroco: da qui, dalla sua esperienza, i ricordi e le motivazioni per ripensare globalmente la parrocchia. Una parrocchia come locanda, come rifugio, come calore, come faro di umanità per il mondo che soffre ferite, violenze e solitudini. Non più una Chiesa fatta solo di donne (magari vecchiette) ma una famiglia di famiglie, con mariti, mogli e figli, con parroci sposi delle loro comunità.

GROSSETO, MONSIGNOR AGOSTINELLI: LETTERA PASTORALE SULLA PARROCCHIA
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento