Vita Chiesa
stampa

Grosseto, al via la «peregrinatio» della Madonna delle Grazie. Farà tappa in tutte le 50 parrocchie

Parte oggi da Roselle, antica sede vescovile, la peregrinatio dell’immagine della Madonna delle Grazie, patrona, con san Lorenzo, della diocesi di Grosseto. Il «cammino» di Maria toccherà tutte le 50 parrocchie della diocesi e si concluderà il 4 maggio 2019, quando l’immagine della Madonna delle Grazie farà solenne rientro in cattedrale e dove il giorno successivo saranno celebrate le Feste quinquennali in onore di Maria, col pontificale alle 17 e la successiva processione. 

La Madonna delle Grazie

«Per essere aiutati da Maria, Madonna delle Grazie, a ravvivare, con il suo stile e il suo amore con i suoi modi, il desiderio di cercare il Signore e saperlo davvero riconoscere nelle realtà forti ma anche e specialmente nelle realtà quotidiane», con queste parole il vescovo di Grosseto, mons. Rodolfo Cetoloni spiega il gesto della peregrinatio.

Nel pomeriggio, attorno alle 16.30, una delegazione di canonici del Capitolo della cattedrale e della congregazione mariana partiranno dalla cattedrale per recarsi a Roselle, dove alle 17 avrà luogo il rito della consegna dell’immagine della Madonna delle Grazie al parroco don Pier Mosetti e a tutta la comunità. L’effigie il 2 dicembre sarà consegnata alla comunità di Principina Terra, dove resterà fino al 6. Il 7 e l’8 l’immagine ritornerà a Roselle, in occasione della festa patronale della parrocchia, intitolata all’Immacolata. Il 9 dicembre l’immagine sarà consegnata alla comunità di Nomadelfia.

L’ultima peregrinatio risale al 2009: ebbe inizio il 23 febbraio da Marina di Grosseto e si concluse il 2 maggio, vigilia delle Feste quinquennali.

Fonte: Sir
Grosseto, al via la «peregrinatio» della Madonna delle Grazie. Farà tappa in tutte le 50 parrocchie
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento