Vita Chiesa
stampa

IL PAPA ALLA CEI: FAMIGLIA, GIOVANI ED EUROPA LE «PRIORITÀ»

"Speciale attenzione" alla famiglia, "fiducia nei ragazzi e nei giovani", ruolo attivo nel processo "costituente" dell'Europa: queste alcune delle "priorità" indicate dal Papa alla Chiesa italiana, nel messaggio diffuso lunedì 20 maggio in occasione del 50° anniversario della costituzione della Cei. Confermando "affetto, sostegno e vicinanza spirituale" ai vescovi italiani, riuniti in Vaticano (fino al 24 maggio) per la loro XLIX Assemblea generale, Giovanni Paolo II li esortati, in particolare, a proseguire nel "dedicare speciale attenzione alla famiglia e all'accoglienza e difesa della vita, promuovendo la pastorale familiare e sostenendo i diritti della famiglia fondata sul matrimonio" e ad avere "sempre grande fiducia nei ragazzi e nei giovani, per favorire la loro genuina educazione, anzitutto nella famiglia, nella scuola e nelle stesse comunità ecclesiali": l'ormai imminente XVII Giornata mondiale della Gioventù, in programma a luglio a Toronto, secondo il Papa "dà ulteriore slancio a questo impegno". "Promuovere autentiche vocazioni cristiane", in particolare "al sacerdozio e alla vita consacrata", e continuare ad essere "testimoni credibili di solidarietà e generosi operatori di pace", in un mondo "sempre più interdipendente e attraversato da profonde e tenaci divisioni": questi altri impegni affidati dal Papa ai vescovi italiani, sollecitati anche ad offrire il proprio specifico contributo al processo di costruzione della "casa comune" europea, entrato "in una fase particolarmente importante, in vista della definizione dei suoi profili istituzionali e del suo allargamento alle Nazioni dell'Europa centrale e orientale". "L'Italia - ha sottolineato Giovanni Paolo II- , in virtù della sua storia, della sua cultura, della sua attuale vitalità cristiana, può davvero svolgere un grande ruolo perché l'Europa che si va edificando non perda le proprie radici spirituali, ma al contrario trovi nella fede vissuta dei cristiani ispirazione e stimolo nel suo cammino verso l'unità".
Nel messaggio Giovanni Paolo II ha anche ripercorso il cammino della Chiesa italiana, ricordando, tra l'altro, i nuovi catechismi, l'istituzione della Caritas, i Convegni ecclesiali nazionali, fino al "progetto culturale".

Il testo del messaggio per il 50° della costituzione della Conferenza Episcopale Italiana

La Conferenza episcopale italiana ha 50 anni

Cos'è la Cei

IL PAPA ALLA CEI: FAMIGLIA, GIOVANI ED EUROPA LE «PRIORITÀ»
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento