Vita Chiesa
stampa

IL SINODO SCRIVE AI VESCOVI CINESI: 'SIETE PRESENTI AL NOSTRO CUORE'

"La vostra assenza dai lavori sinodali ha causato profondo dispiacere nel nostro animo". Lo scrivono i Padri sinodali nel messaggio ai 4 presuli cinesi nominati a partecipare al Sinodo sull'Eucarestia cui il governo non ha permesso il viaggio a Roma. Sono mons. Antonio LI DUAN, mons. Luca LI JINGFENG, mons. Aloysius JIN LUXIAN, S.I. e mons. Giuseppe WEI JINGYI.

I Padri, in unione al papa Benedetto XVI, desiderano "far pervenire il loro fraterno e cordiale saluto" e lamentano l'assenza dai lavori dei prelati cinesi che "ha causato profondo dispiacere nel nostro animo". "Avremmo gradito - continua il messaggio - incontrarvi ed ascoltare dalla vostra viva voce la storia della vostra sofferta e fruttuosa esperienza ecclesiale". "Tutto ciò non è stato possibile - concludono - ma vi assicuriamo che voi e tutta la Chiesa che è in Cina siete particolarmente presenti nel nostro cuore e nella nostra preghiera".

Ecco il testo del messagio, che reca le firma di mons. Nikola ETEROVIĆ, Segretario Generale del Sinodo dei Vescovi, e dei presidenti delegati, il card. Francis ARINZE, Prefetto della Congregazione per il Culto Divino e la Disciplina dei Sacramenti, il card. Juan SANDOVAL ÍÑIGUEZ e il card. Telesphore Placidus TOPPO:

Noi, Padri Sinodali, partecipanti all'Undicesima Assemblea Generale Ordinaria del Sinodo dei Vescovi, in unione al Papa Benedetto XVI desideriamo farvi pervenire il nostro fraterno e cordiale saluto.
La vostra assenza dai lavori sinodali ha causato profondo dispiacere nel nostro animo. Avremmo gradito incontrarvi ed ascoltare dalla vostra viva voce la storia della vostra sofferta e fruttuosa esperienza ecclesiale. Tutto ciò non è stato possibile, ma vi assicuriamo che voi e tutta la Chiesa che è in Cina siete particolarmente presenti nel nostro cuore e nella nostra preghiera.
Come sapete, il Mistero eucaristico è al centro delle nostre riflessioni. A questo proposito, ci piace sottolineare che proprio nell'Eucaristia, fonte e culmine della vita e della missione della Chiesa, tutti noi siamo in comunione con Cristo e con la Chiesa universale. Di tutto questo, unitamente a voi, diamo lode all'eterno Padre, datore di ogni bene: dal Suo cuore sgorga quell'amore che si riversa in noi attraverso lo Spirito del Signore Risorto, che fa di noi "un cuor solo e un'anima sola" (Atti 4, 32).
Nel Signore Gesù vi auguriamo che tutte le comunità ecclesiali in Cina fioriscano nell'ascolto della Parola, nella celebrazione del Mistero pasquale e nel generoso servizio ai fratelli. Questi voti includono l'ardente auspicio che si possano trovare presto cammini per rendere ancora più visibile la piena comunione. Affidiamo a Maria Santissima, Madre della Chiesa, tali aneliti, che sono accompagnati da una fervida preghiera di tutta la Chiesa.
Asianews

IL SINODO SCRIVE AI VESCOVI CINESI: 'SIETE PRESENTI AL NOSTRO CUORE'
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento