Vita Chiesa
stampa

Il vescovo Giovanni Santucci affida alla Madonna la città di Carrara e l'intera Diocesi

Venerdì 1° maggio, festa di San Giuseppe Artigiano, primo giorno del mese dedicato a Maria, il vescovo mons. Giovanni Santucci, in Duomo, a partire dalle ore 9.45, affiderà alla Madonna la città di Carrara e l’intera Diocesi.

Madonna di Alberto Sparapani

La cerimonia, articolata in due tempi, si svolgerà, nella prima parte in chiesa, a porte chiuse. Prevede, oltre alla preghiera di affidamento, scritta dallo stesso mons. Santucci, momenti di riflessione e di supplica davanti all’immagine della «Madonna del popolo»: a Lei si chiederà di proteggere i malati di coronavirus, coloro che li assistono, tutti i lavoratori, gli anziani e chi è in difficoltà. Sarà presente, a nome della città, il sindaco Francesco De Pasquale. Accompagnerà il rito una piccola statua della Vergine, realizzata dallo scultore Alberto Sparapani e conservata nella parrocchia di San Pietro ad Avenza.

Conclusa la parte liturgica, il gruppo si sposterà a Marina di Carrara presso il complesso di «Carrara Fiere». Ad attendere i celebranti e il sindaco, ci saranno i rappresentanti delle forze dell’ordine e delle associazioni di volontariato, distanziati tra loro, nel pieno rispetto delle norme fissate dal DPCM. Qui avrà inizio la seconda parte della cerimonia.

Dopo gli omaggi militari (alzabandiera, Inno nazionale e suono del «silenzio») il sindaco offrirà alla Madonna un’icona marmorea che riporta lo stemma della città di Carrara. Quindi la piccola statua della Vergine, sarà portata, da due sacerdoti, sull’elicottero che si alzerà in volo per dirigersi, in segno di affidamento di tutta la Diocesi a Maria, dapprima alle cave, poi sopra il centro città, da qui farà rotta verso Pontremoli per poi sorvolare Massa, e in particolare, il «Nuovo Ospedale delle Apuane», disegnando così una croce dall’alto, su tutto il territorio apuano.

Gli organizzatori propongono ai parroci di suonare solennemente le campane sia alle ore 11, al termine dell’atto di affidamento, sia durante il passaggio dell’elicottero ed invitano i fedeli a partecipare, ove possibile, con segni visibili per accompagnare il gesto benedicente della Madonna.

Dal «Noa», l’elicottero, che sarà pilotato da Vincenzo Cavarra, presidente di Alfa Victor, farà rientro a Marina di Carrara.

La cerimonia sarà trasmessa da Antenna 3 (Canale 99).

Un ringraziamento speciale va alla «Fondazione Marmo» che ha contribuito alle spese per la realizzazione dell’evento.

Fonte: Comunicato stampa
Il vescovo Giovanni Santucci affida alla Madonna la città di Carrara e l'intera Diocesi
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento