Vita Chiesa
stampa

Dal n. 29 del 25 luglio 2004

In marcia da Cortona a Assisi sulle orme di Francesco

Correva l'anno 1216 quando san Francesco, in seguito ad una rivelazione di Cristo, si recò dal papa Onorio III al fine di ottenere, per tutti coloro che si fossero recati in visita alla chiesa della Porziuncola, pentiti e confessati, la completa remissione di tutte le colpe. Il papa esaudì la richiesta del santo ed accordò l'indulgenza plenaria: nacque così la festa del Perdono di Assisi che da allora si celebra ogni anno il 2 Agosto.

In marcia da Cortona a Assisi sulle orme di Francesco

Correva l'anno 1216 quando san Francesco, in seguito ad una rivelazione di Cristo, si recò dal papa Onorio III al fine di ottenere, per tutti coloro che si fossero recati in visita alla chiesa della Porziuncola, pentiti e confessati, la completa remissione di tutte le colpe. Il papa esaudì la richiesta del santo ed accordò l'indulgenza plenaria: nacque così la festa del Perdono di Assisi che da allora si celebra ogni anno il 2 Agosto.

Per rendere attuale lo spirito di questa festa così significativa alcuni Frati Minori della Toscana, tra cui l'attuale vescovo di Montepulciano-Chiusi-Pienza, mons. Rodolfo Cetoloni, pensarono, all'inizio degli anni '80, di compiere un pellegrinaggio a piedi da Fiesole fino ad Assisi, giungendovi proprio per il giorno del Perdono. Un gruppo di giovani si unì ai frati e l'esperienza si rivelò così profonda e coinvolgente che venne ripetuta gli anni successivi, si estese alle altre regioni d'Italia e addirittura all'estero, con la partecipazione di migliaia di giovani. Per molti di questi la marcia ha costituito un'occasione di riscoperta della fede e dei valori francescani della fraternità, della semplicità e sobrietà, dell'evangelizzazione gioiosa. Per molti ha costituito una tappa importante nella scoperta della propria vocazione al matrimonio, alla vita religiosa, al sacerdozio.

Quest'anno l'iniziativa, che celebra la sua 24ª edizione, propone il tema «Amare come Gesù»: ancora una volta i giovani saranno chiamati a compiere un cammino esteriore ed interiore, fino all'incontro con l'amore misericordioso di Dio. Il gruppo della Toscana si raduna a Cortona il 24 luglio, quindi, dopo una giornata di ritiro, percorrerà le strade della Valdichiana, del Valdarno e del Casentino per giungere alla Verna il 31, da dove ripartirà poi alla volta di Assisi, per unirsi insieme ai marciatori delle varie regioni prima dell'ingresso nella Porziuncola, giusto in tempo per partecipare alla festa del Perdono.
Fra Federico Russo

In marcia da Cortona a Assisi sulle orme di Francesco
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento