Vita Chiesa
stampa

Incontro giovani italiani con Papa Francesco: così la notte bianca dell'11 agosto

Procede la macchina organizzativa in vista dell'incontro dei giovani italiani con il Papa dell'11-12 agosto. È stato predisposto il «timbro» per le credenziali del pellegrino ed è stato messo a punto il programma della festa della notte dell'11 agosto.

La mappa delle iniziative dlela Notte bianca dell'11 agosto (Foto Sir)

Un timbro da apporre sulle credenziali per segnare il cammino dei giovani pellegrini diretti a Roma per l'incontro con Papa Francesco l'11 e 12 agosto prossimi. A prepararlo è il Servizio nazionale per la pastorale giovanile (Snpg) che lo invierà gratuitamente alle diocesi che lo troveranno nella spedizione dei kit del pellegrino. Seguendo, infatti, l'antica tradizione sviluppata sui percorsi storicamente più attestati, molte diocesi hanno preparato la «credenziale» per il proprio pellegrinaggio. Si tratta di un foglio ripiegato che ha degli spazi vuoti per timbrare il passaggio alle varie tappe del cammino. Il timbro riporta il logo dei cammini che accomuna l'esperienza dei giovani italiani, con il titolo dell'esperienza «Per mille strade» e una «mezza» data: viene riportato infatti «agosto 2018», lasciando lo spazio per aggiungere a penna la data di ogni tappa che verrà scritta a mano giorno per giorno.

Intanto è stato reso noto anche il programma della festa che si svolgerà durante «notte bianca» tra l'11 e il 12 agosto, quando alcune chiese sul percorso Circo Massimo-San Pietro resteranno aperte per la preghiera personale e comunitaria, le confessioni e non solo. Alcune chiese verranno ‘animate' grazie all'aiuto di associazioni, diocesi e movimenti, «un modo - fanno sapere dalla pastorale giovanile - per fermarsi a riflettere partendo da alcune testimonianze, da una performance teatrale, da un incontro tematico, da un percorso artistico». L'Azione Cattolica Italiana insieme al Forum Oratori Italiani, al Centro Oratori Romani e al Movimento Giovanile Salesiano organizzano dalle 01.30 alle 05.30, nella chiesa di Santa Maria in Vallicella, un tempo di adorazione personale e veglia comunitaria, accompagnati dalla testimonianza di santi giovani, con l'opportunità di dialogare ed essere ascoltati da sacerdoti e da ragazzi e con la possibilità di confessarsi.

A San Luigi dei Francesi, Sant'Agostino e Santa Maria del Popolo, Santa Prassede e Santa Pudenziana, le comunità di Pietre Vive (rete internazionale di comunità giovanili) offrono, da mezzanotte alle 6.00, un servizio di visite guidate gratuite inserite in un percorso storico-spirituale incentrato sulla bellezza della chiesa per coloro che guardano le bellezze delle chiese. I percorsi saranno due: percorso Caravaggio con San Luigi dei Francesi, Sant'Agostino e Santa Maria del Popolo e percorso Paleocristiano con Santa Prassede e Santa Pudenziana.

A San Gregorio al Celio e Sant'Andrea della Valle, i volontari e i sacerdoti dei gruppi Giovani e Riconciliazione saranno presenti per accogliere e accompagnare i giovani che desiderano confessarsi. A S. Gregorio al Celio, ci sarà anche la possibilità di incontrare le suore di madre Teresa di Calcutta, essendo la loro casa situata nei pressi della chiesa.

Le Marche - nella tradizione delle Gmg - portano a Roma (chiesa S. Salvatore in Lauro), in occasione dell'incontro con Papa Francesco, i due segni legati ai giovani: il Crocifisso di san Damiano e la Vergine di Loreto. E nella Notte Bianca organizzano una notte di preghiera davanti a queste due icone di fede. La pastorale giovanile della diocesi di Forlì propone uno spettacolo dal titolo «Il fiore del deserto - Annalena Tonelli: una via di speranza e amore» appunto sulla figura di Annalena Tonelli. Il Rinnovamento nello Spirito a S. Maria in Portico in Campitelli, organizza nella notte tra 11 e 12 agosto, un tempo di testimonianza dedicato ai giovani che inizierà con un momento di festa e testimonianza. Il centro di tutta la serata sarà l'adorazione eucaristica che inizierà subito dopo la testimonianza. Altri eventi sono promossi dalla Gioventù Ardente Mariana, dall'Ufficio nazionale per la Pastorale del tempo libero, turismo e sport della Cei con lo spettacolo «Don Tonino Bello, sentiero di pace» a cura di Stefania Bruno. Il momento si concluderà con la proclamazione e la firma di un appello di «Pace: #cartadileuca.2», frutto di uno dei Cammini in preparazione all'evento dell'incontro nazionale con Papa Francesco.

Completano il programma la Fraternità del Sermig, la Comunità di S. Egidio, la Fuci (Federazione Universitaria Cattolica Italiana), l'Agesci, i gesuiti che, nella chiesa del Gesù, offrono la testimonianza di Agnese Moro e Franco Bonisoli.

Incontro giovani italiani con Papa Francesco: così la notte bianca dell'11 agosto
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento