Vita Chiesa
stampa

La 40° Marcia francescana non ci sarà. Ma ad Assisi c'è stato un incontro con il vescovo Cetoloni

Quest'anno altra "vittima" del covid nel mondo giovanile è stata la 40° Marcia francescana, che dal 1980 ha portato ad Assisi più di 70mila giovani per la festa del perdono (2 agosto). 

Percorsi: Assisi - Rodolfo Cetoloni
Una delle prime marce francescane

Nel caldo torrido di luglio, zaini in spalla, sistemazioni proprio francescane, ma tanta ricchezza di fraternità, di recupero spirituale, fino a scelte di vita intuite o sognate. La iniziarono i frati minori di Fiesole, tra i quali c'era il vescovo Rodolfo, all'epoca animatore vocazionale. Ne fu un po' il perno dei primi anni e coordinatore.

Quest'anno sarebbe stata un'occasione grande per ritrovarsi in tanti e gioire della sua feconda continuità storica, ma non è stato possibile. Tutto rinviato al 2021.

Ma i frati non rinunciano facilmente. Pur nelle maglie strette delle regole anticovid, si sono ritrovati ad Assisi gli animatori delle Province francescane con tre o quattro giovani per zona. Giorni di formazione, preghiera, riflessione sul momento e sul futuro dell'esperienza e, in senso più ampio, del lavoro coi giovani in Italia.

Hanno chiesto al vescovo Rodolfo di essere con loro oggi, lunedì 3 agosto, alla Porziuncola dove alle 11.30 ha presieduto la Messa conclusiva per "raccontare" un po' e guardare avanti insieme.

Fonte: Tog
La 40° Marcia francescana non ci sarà. Ma ad Assisi c'è stato un incontro con il vescovo Cetoloni
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento