Vita Chiesa
stampa

La fede diventa musica, le «Anastasis» raccontano le donne della Bibbia

I brani originali vengono presentati in due meditazioni dal titolo «Per arrivare a Te»: sabato 19 marzo nella chiesa di Ognissanti a Firenze e sabato 2 aprile a San Luca a Vingone (Scandicci).

Percorsi: Musica
anastasis

Agli inizi degli anni 2000 alcune ragazze della diocesi di Firenze, appartenenti a diverse realtà, hanno avuto il desiderio di evangelizzare attraverso la musica e portare così la Parola di Dio e il suo messaggio di salvezza, attraverso la realizzazione di alcune meditazioni musicali.

Martina Cardelli, Adelisa Lepore, Sara Bracali, Enrica Tumiatti, Alessandra Setaro, Lucia Benassi e Francesca Elefante, hanno dato vita al il gruppo artistico delle “Anastasis”. <Crediamo che questa opera di salvezza il Signore continui a scriverla attraverso le vite di tutti, con l’amore con il quale se ne prende cura>, spiegano.

La prima meditazione è stata <Venite ad amare l’Amore>, partita da un brano scritto da Martina Cardelli in occasione dei 400 anni dalla morte di santa Maria Maddalena de’ Pazzi. Da lì il gruppo ha cominciato a preparare diverse meditazioni che hanno dato vita a uno stile originale, un teatro musicale in atto unico.

Nel 2022, le ragazze hanno pensato di tirare fuori dal cassetto dei brani che avevano scritto anni prima e così dare voce alle cinque donne che sono nominate nella genealogia di Matteo: Tamar, Racab, Rut, Bersabea e Maria. <Forse ci chiediamo il motivo di quella genealogia, quando la ascoltiamo, noi lo abbiamo trovato e vogliamo condividerlo con la gente della nostra diocesi>. Questa meditazione si intitola <Per arrivare a Te> ed è l’incontro con queste cinque donne, tutte dentro la storia della salvezza che Dio ha vissuto con il popolo di Israele. Ogni donna si racconterà attraverso una canzone e il progetto musicale è stato curato da Angelo Marrone.

<Abbiamo pensato di musicare la vita di queste donne e di percorrere con loro, attraverso l’ascolto della Parola di Dio, ciò che il Signore può fare attraverso le nostre debolezze, infatti la loro vita è segnata dalla fragilità e dalla condizione difficile della propria esperienza>.

Il titolo <Per arrivare a Te> vuole portare a vedere che la nostra vita ha un orizzonte eterno:  <Un orizzonte che ci porta a Lui e come tutta la nostra vita sia pienamente felice se orientata a Lui. Chiara Corbella diceva a suo figlio che “Qualsiasi cosa farai avrà senso solo se lo vedrai in funzione della vita eterna”>.

In collaborazione con l’Ufficio Catechistico della diocesi, i brani vengono adesso presentati in una meditazione dal vivo, in due tra le più belle chiese della nostra diocesi: sabato 19 marzo nella chiesa di San Salvatore a Ognissanti e sabato 2 aprile a San Luca a Vingone (Scandicci).

<L’Ufficio catechistico – spiegano le ragazze - ha visto in questa nostra proposta un’occasione data a tutti per crescere nella contemplazione dell’opera salvifica di Dio, che opera in ogni luogo e attraverso ogni persona. Per questo ci ha sostenuto fin dall’inizio>.

Si può sostenere il progetto attraverso il crowdfunding avviato a proprio per questa occasione, per sostenere le spese musicali, al seguente link. https://www.eppela.com/projects/7375#.YgZ0Zca3TDI.whatsapp.

Non vediamo l’ora che anche tu possa così condividere la gioia di questo cammino che facciamo insieme.

Per maggiori informazioni potete scriverci info.leanastasis@gmail.com catechistico@diocesifirenze.it o sulle nostre pagine fb: Anastasis o Ufficio Catechistico Diocesi Firenze

La fede diventa musica, le «Anastasis» raccontano le donne della Bibbia
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento