Vita Chiesa
stampa

La rinuncia del Papa: mons. Simoni, «Decisione non emotiva ma per amore della Chiesa»

«È una notizia sorprendente, bisognerebbe dire "incredibile" che, in ogni modo, dopo lo smarrimento iniziale, dobbiamo accogliere con la stessa fede con cui il Papa ha preso questa decisione». Lo afferma mons. Gastone Simoni, Vescovo emerito di Prato e delegato della Conferenza episcopale toscana per la cultura e la comunicazione, appena appresa la notizia delle dimissioni del Papa.

«Da quello che risulta (come dubitarne?) questa decisione - continua Simoni - non è stata presa sotto la spinta dell'emotività, né di particolari preoccupazioni, ma è una decisione presa alla luce di una grande fede e di un grandissimo amore per la Chiesa». Per il Vescovo emerito di Prato tutto ciò testimonia «la grandezza non soltanto teologica ma anche umana e pastorale del Papa».

Simoni conclude: «Benedetto XVI ci affida, con questa sua decisione, uno straordinario esempio di spirito di servizio evangelico, l'opposto del potere non evangelico, esempio che dà a tutti gli uomini di Chiesa ma anche a tutti coloro che hanno responsabilità di natura civile. Ora tutti preghiamo per il Santo Padre e per la Chiesa».

La rinuncia del Papa: mons. Simoni, «Decisione non emotiva ma per amore della Chiesa»
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento