Vita Chiesa
stampa

NATALE 2011: SERMIG, IL 31 DICEMBRE IL TRADIZIONALE CENONE DEL DIGIUNO

Parole chiave: sermig (2), pace (326)

Solidarietà, condivisione e preghiera: è il menù del cenone di Capodanno organizzato dal Sermig, Arsenale della Pace, di Torino, per il 31 dicembre e al quale sono attesi oltre 2000 giovani. Il tema della veglia è “Non temere. E' possibile” e vuole essere, come spiega al SIR, Rosanna del Sermig, “una riflessione sulla speranza e sulla responsabilità personale, anche alla luce del grave momento di crisi che attanaglia molte persone e famiglie. Speranza che deve coniugarsi anche con la solidarietà concreta”. Per questo motivo l'evento, noto come “Cenone del digiuno”, prevede che i partecipanti rinuncino al Cenone tradizionale destinando l'equivalente in denaro a favore di “chi bussa alla porta dell'Arsenale con tutte le difficoltà evidenziate dal momento di crisi economica”. Tra i progetti che saranno finanziati anche quello di “un condominio solidale di 14 alloggi che destineremo a persone disabili e anziane”. La veglia, che sarà animata da Ernesto Olivero, fondatore del Sermig ed accompagnata da storie musicali, tratte dalla vita di persone accolte all'Arsenale, confluirà poi nella Marcia della Pace diretta al duomo dove l'arcivescovo, mons. Cesare Nosiglia, celebrerà la messa. Le iniziative natalizie al Sermig inizieranno il 24 dicembre con la messa di Mezzanotte, proseguiranno il 27 dicembre con laboratori formativi per giovani e dal 5 all'8 gennaio con una tre giorni per famiglie. (Sir)

NATALE 2011: SERMIG, IL 31 DICEMBRE IL TRADIZIONALE CENONE DEL DIGIUNO
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento