Vita Chiesa
stampa

NATALE, AUGURI DI MONS. SIMONI AI PRATESI: PUR DIFETTI MEMBRI NON LASCIARE CHIESA

"Non abbandoniamo Betlemme e Gerusalemme, non cerchiamo altrove quel che Gesù ci ha donato a dismisura, non allontaniamoci dalla Chiesa che, pur piena di difetti e miserie dei suoi membri, resta pur sempre la Casa di Lui, del Salvatore, del 'Dio-con-noi'". E' quanto scritto in un messaggio di auguri che il vescovo di Prato Gastone Simoni rivolge ai concittadini. "Quel Bambino di Betlemme - scrive il vescovo - è come 'l'embrione' dell'umanità futura, liberata dal male, riconciliata col Padre, resa capace di virtù e di fraternità e avviata all'altra dimensione della vita, quella eterna con Dio 'tutto in tutti'. I grandi del tempo non seppero riconoscerlo e il tiranno Erode voleva eliminarlo. Invece in quel Bambino, in quell' 'embrione' umano divino, è concentrata tutta l'energia luminosa e vitale del mondo, l'energia della salvezza, più forte di ogni potenza negativa". "Non siamo padroni del futuro, quello personale e quello sociale - aggiunge monsignor Simoni -. Le nostre migliori speranze diventano autentiche e non illusorie perché siamo certi di Dio, sapienza e amore assoluti, e assoluta salvezza. Questa certezza è Gesù, l'avvenimento di Gesù nella storia".(ANSA).

NATALE, AUGURI DI MONS. SIMONI AI PRATESI: PUR DIFETTI MEMBRI NON LASCIARE CHIESA
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento