Vita Chiesa
stampa

NATALE: MONS. BETORI, NON RIDURRE INDIVIDUI A CONSUMATORI

Parole chiave: giuseppe betori (204), firenze (398), natale (113)

(ASCA) - “Occorre reagire e respingere” il “tentativo di riduzione dell'identità della persona a quella di consumatore”. Lo ha detto monsignor Giuseppe Betori, arcivescovo di Firenze, nel tradizionale omaggio alla alla Loggia del Bigallo nella solennità dell'Immacolata Concezione. “Il rispetto della dignità della persona - ha aggiunto - deve essere il metro di ogni scelta, anche economica”. Per Betori, “uscire dall'individualismo è una necessità per l'autenticità delle relazioni primarie, ma è anche un bisogno della società tutta” e in questo senso “occorre dare qualità alla nostra vita quotidiana. Occorre uscire dall'anonimato di una società che offusca ogni identità. L'ultimo obiettivo di questa massificazione sta diventando il tempo, livellato nel suo scandirsi, con l'omologazione dei giorni, che esclude il senso vero della festa, perché cerca solo di moltiplicare gli spazi del consumo. Senza riflettere che, non essendo cresciute le risorse a disposizione e non essendo queste in ogni caso infinite, è solo illusorio offrire più numerose possibilità di consumo. Tutto - conclude l'arcivescovo - si traduce in un aggravio dei costi, prima di tutto umani, della distribuzione”.

NATALE: MONS. BETORI, NON RIDURRE INDIVIDUI A CONSUMATORI
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento