Vita Chiesa
stampa

Nave Diciotti: striscione contro l’accoglienza a Pistoia. La diocesi, «no a intimidazioni, avanti con serenità per servire il Vangelo»

Stamani sulla porta del vescovado a Pistoia era stato affisso uno striscione di Forza Nuova contro l'accoglienza dei profughi. La Diocesi non si lascia intomorire e «rimarca con estrema serenità la volontà di continuare ad operare nel solco del Vangelo per costruire un mondo più giusto e accogliente, in pace, dove si ama Dio e il prossimo

Lo striscione rimosso

«Questa mattina sulla porta del vescovado di Pistoia è stato rinvenuto uno striscione di Forza Nuova. Nel respingere ogni tipo di intimidazione, la diocesi di Pistoia rimarca con estrema serenità la volontà di continuare ad operare nel solco del Vangelo per costruire un mondo più giusto e accogliente, in pace, dove si ama Dio e il prossimo». Lo si legge in una nota dell’ Ufficio comunicazioni sociali diffuso dalla curia pistoiese. Si tratta di uno striscione rinvenuto anche a Milano dinanzi alla sede di Caritas Ambrosiana.

Su tale striscione si legge: «Cei. Da ‘crescete e moltiplicatevi’ a sbarcate e sostituiteci!». La comunicazione della diocesi di Pistoia prosegue così: «Visto il clima sempre più incandescente nel dibattito pubblico, facciamo un appello generale perché in primo luogo, a partire dal nostro territorio, si evitino i toni esasperati che fino ad oggi hanno caratterizzato le vicende di cronaca, in particolare quelle legate al tema migranti. Le situazioni già complicate di chi è ai margini della società chiedono un maggior rispetto e di essere sottratte alle strumentalizzazioni politiche di ogni genere».

Fonte: Sir
Nave Diciotti: striscione contro l’accoglienza a Pistoia. La diocesi, «no a intimidazioni, avanti con serenità per servire il Vangelo»
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento