Vita Chiesa
stampa

Nigeria: liberati il vescovo ausiliare di Owerri e il suo autista

Il vescovo ausiliare dell’arcidiocesi di Owerri, mons. Moses Chikwe e il suo autista, Ndubuisi Robert, sono stati liberati ieri sera.

Percorsi: Mondo - Nigeria - Vita Chiesa
il vescovo ausiliare di Owerri

I due erano stati rapiti la sera del 27 dicembre. Lo riferisce Fides. Ieri, all’Angelus, Papa Francesco aveva invitato alla preghiera per la liberazione chiedendo che “tutti coloro che sono vittime di simili atti in Nigeria tornino incolumi in libertà e che quel caro Paese ritrovi sicurezza, concordia e pace”.

Confermando il loro rilascio, il portavoce del comando della polizia di Stato, Orlando Ikeokwu, ha detto che il vescovo e il suo autista sono stati rilasciati illesi e senza alcun riscatto pagato, grazie a un’operazione di Polizia dello Stato di Imo. L’autista è stato tuttavia portato d’urgenza in ospedale per le cure rese necessarie dalle ferite di arma da taglio inferte dai rapitori.

L’arcivescovo di Owerri, mons. Antony J. Obinna, ha confermato in un comunicato la liberazione dell’ausiliare: “Ho visitato il vescovo Chikwe, nella sua residenza verso le 22.45, appariva debole per la traumatica esperienza”. Mons. Obinna ringrazia  le forze di polizia per gli sforzi profusi per ottenere la liberazione di mons. Chikwe e del suo autista, e Papa Francesco e tutti i Vescovi, sacerdoti, religiosi e religiose, laici che hanno pregato per la felice conclusione del sequestro.

Fonte: Sir
Nigeria: liberati il vescovo ausiliare di Owerri e il suo autista
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento