Vita Chiesa
stampa

PAPA: SOLIDARIETÀ ALLE MAESTRANZE DELLE ACCIAIERIE DI TERNI

Il Papa vicino ai lavoratori delle acciaierie di Terni. "Apprezzo in voi la ferma volontà di "difendere il vostro lavoro e la sua dignità" ha detto ieri, 8 febbraio, all'Angelus rivolgendosi agli operai che da Terni erano giunti a piedi in pellegrinaggio indossando il casco che lo stesso Pontefice aveva quando fece visita, la prima in una industria italiana, alle acciaierie il 19 marzo 1981. "Vi sono vicino nella presente difficoltà e auspico – ha aggiunto - che a essa si possa trovare una soluzione equa per voi e per le vostre famiglie". Il Papa ha inoltre ricordato l'imminente Giornata mondiale del malato (11 febbraio) le cui manifestazioni principali avranno luogo a Lourdes, "dove Maria Santissima apparve a Bernardetta Soubirous, presentandosi come ‘l'Immacolata Concezione'. Questo anno poi, ricorre il centocinquantesimo anniversario del dogma dell'Immacolata Concezione, proclamato da Pio IX". "È noto - ha detto Giovanni Paolo II - lo stretto legame che esiste tra Nostra Signora di Lourdes e il mondo della sofferenza e della malattia. Nel Santuario sorto presso la grotta di Massabielle, i malati sono da sempre i protagonisti, e Lourdes è diventata, nel corso degli anni, un'autentica cittadella della vita e della speranza". E non poteva essere altrimenti dato che, ha ricordato il Papa, "l'Immacolata Concezione di Maria è la primizia della redenzione compiuta da Cristo e pegno della sua vittoria sul male. Quella polla d'acqua sgorgante dalla terra, alla quale la Vergine invitò Bernardetta a bere, richiama alla mente la potenza dello Spirito di Cristo, che risana integralmente l'uomo e gli dona la vita eterna".
Sir

PAPA: SOLIDARIETÀ ALLE MAESTRANZE DELLE ACCIAIERIE DI TERNI
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento