Vita Chiesa
stampa

PRATO: «ESTATE RAGAZZI» AL VIA CON 3200 PARTECIPANTI

Parole chiave: diocesi di prato (164), prato (345), ragazzi (8)

Un'«Estate ragazzi» con numeri da record. Quest'anno sono quasi 3200 i bambini e i ragazzi che partecipano agli oratori estivi promossi nelle parrocchie della Diocesi di Prato. Nel 2011 invece furono 2833 e dunque c'è stato un aumento dell'11,68%, segno che i Grest, come vengono comunemente chiamati i gruppi estivi, rappresentano una iniziativa ma soprattutto un momento di aggregazione importante per i bambini pratesi. In tutto sono 34 gli oratori che da giugno a luglio coinvolgeranno bambini a partire dai 6 anni fino a ragazzi di 14. I giovani invece, dai 15 anni in su, sono chiamati a fare gli animatori. E anche il loro numero è cresciuto. L'estate del 2012 ne vedrà impegnati 849 mentre lo scorso anno erano molti meno: 671. Qui l'incremento è del 26%. «L'impegno degli animatori è fondamentale per la riuscita degli oratori – spiega don Alessio Santini, direttore dell'ufficio diocesano di pastorale giovanile –, grazie al loro impegno volontario possiamo proporre giochi, attività, laboratori e naturalmente momenti di riflessione».

«L'oratorio ha una dimensione educativa – precisa don Alessio – che è ormai nella nostra tradizione di Chiesa. I gruppi estivi non sono un "parcheggio" in cui i ragazzi si lasciano allo sbando, ma un luogo in cui la dimensione del gioco e del divertimento serve per concretizzare dei messaggi: educhiamo i bambini allo stare insieme, al rispetto delle regole e a stare a contatto con la natura, cosa che richiama al valore della Creazione».

«La giornata tipo di un Grest inizia intorno alle 8 con la preghiera Un'«Estate ragazzi» con numeri da record. Quest'anno sono quasi 3200 i bambini e i ragazzi che partecipano agli oratori estivi promossi nelle parrocchie della Diocesi di Prato. Nel 2011 invece furono 2833 e dunque c'è stato un aumento dell'11,68%, segno che i Grest, come vengono comunemente chiamati i gruppi estivi, rappresentano una iniziativa ma soprattutto un momento di aggregazione importante per i bambini pratesi.
per animatori e ragazzi – racconta Corrado Caiano dell'oratorio di Sant'Anna in viale Piave – poi al mattino tornei e giochi, il pranzo insieme e nel pomeriggio laboratori dove si imparano tecniche manuali». A Sant'Anna gli iscritti sono 238 e una sessantina gli animatori.

Altro Grest dai grandi numeri è quello della parrocchia di San Pietro a Iolo, che proprio questa estate festeggia 20 anni dalla sua istituzione. «Oltre alle attività con i ragazzi, ovviamente le principali, da alcuni anni le sere di luglio proponiamo attività per tutta la famiglia cercando di coinvolgere anche i genitori, sia con giochi che con momenti di confronto», aggiunge Chiara Aiazzi, una dei responsabili dell'oratorio di Iolo, che quest'anno conta ben 300 iscritti e oltre 80 animatori.

Il costo di partecipazione varia da oratorio a oratorio, molti non prevedono il pranzo, altri sono aperti solo la mattina oppure il pomeriggio. Ma i prezzi sono molto bassi. Solitamente per 4 settimane di partecipazione, in orario giornaliero e con il pranzo si spendono in totale 60 euro. Purtroppo ci sono, come testimoniano parroci e animatori, molte situazioni di famiglie che non possono permettersi anche una retta così bassa. Di fronte a questa situazione le parrocchie hanno deciso di accogliere comunque, e gratuitamente, tutti coloro che non possono permettersi di pagare la quota. «Abbiamo fatto iscrivere gratuitamente – dice padre Mauro Pellegrini della parrocchia di S. Agostino - molti ragazzi la cui famiglia vive una situazione difficile. In queste condizioni, le famiglie e la parrocchia stanno instaurando un rapporto di mutuo soccorso: magari i genitori che non possono pagare la retta, perché senza lavoro, vengono a dare una mano rimettendo in ordine o ripulendo le sale e i locali. I genitori sono molto vicini alla realtà dell'oratorio, addirittura una mamma della nostra parrocchia ha preso una settimana di ferie per dedicare tutto il suo tempo ai gruppi estivi».

Per molti le iscrizioni sono già chiuse ma in alcuni oratori è ancora possibile partecipare, come ad esempio Figline, Sacra Famiglia, San Giusto, Ascensione al Pino, San Martiri, Santa Lucia, Santa Maria a Colonica e Mezzana. Per quest'ultima parrocchia si tratta di un gradito ritorno con l'oratorio organizzato dopo cinque anni.

Martedì 3 luglio è in programma la tradizionale festa diocesana degli oratori, una giornata alla quale sono invitati tutti i bambini e i ragazzi partecipanti ai Grest. Quest'anno l'evento si terrà all'Acqua Village di Cecina.

PRATO: «ESTATE RAGAZZI» AL VIA CON 3200 PARTECIPANTI
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento