Vita Chiesa
stampa

PRESENTATO AL PAPA L'ANNUARIO STATISTICO: CATTOLICI IN CALO IN EUROPA

Parole chiave: santa sede (315), benedetto xvi (2612), cattolici (279), mondo (165)

Rimane costante nel mondo, intorno al 17,5%, la presenza dei cattolici: sono circa un miliardo e 196 milioni. Diminuiscono in America meridionale e in Europa, mentre aumentano in Africa e Asia. Cresce in totale il numero dei sacerdoti, sono 412.236 tra diocesani e religiosi, con un incremento di 1.643 unità che riguarda soprattutto l'Asia e l'Africa, mentre si registra un netto calo in Europa. Aumentano i diaconi permanenti in America del Nord e in Europa, tornano a crescere i religiosi non sacerdoti, diminuiscono in modo consistente le religiose. Continua ad aumentare (più 4% ) il numero dei seminaristi, in netta diminuzione in Europa (-10%) e in America, crescono in Asia, Africa e Oceania. Nel 2011 Benedetto XVI ha eretto 8 nuove sedi vescovili, un ordinariato personale e un ordinariato militare. In totale nel mondo le circoscrizioni ecclesiastiche sono ora 2.966.

Questi alcuni dei dati più significativi che emergono dalla consultazione dei due volumi curati dall'Ufficio centrale di statistica della Santa Sede, "Annuario Pontificio" e "Annuarium Statisticum Ecclesiae", presentati per la prima volta contemporaneamente questa mattina al Papa dal card. Tarcisio Bertone, segretario di Stato, e da mons. Angelo Becciu, sostituto alla segreteria di Stato per gli Affari generali. Presenti anche mons. Vittorio Formenti, incaricato dell'Ufficio Centrale di Statistica della Chiesa, e il prof. Enrico Nenna, che insieme agli altri collaboratori del medesimo ufficio curano la redazione dei due volumi. Il Papa ha ringraziato per l'omaggio e ha espresso la sua gratitudine per quanti hanno contribuito a realizzare queste nuove edizioni.

Il ritardo nell'uscita dell'edizione 2012 dell'Annuario Pontificio, dovuto alla volontà dei curatori di inserire i dati del Collegio cardinalizio aggiornati all'ultimo Concistoro, è stato compensato quest'anno dall'uscita anticipata dell'Annuario Statistico, che negli anni scorsi avveniva solitamente a fine aprile. I due volumi si completano a vicenda. L'Annuario Pontificio, detto anche il "libro rosso" della Chiesa, per la tradizionale rilegatura in tela rossa (ma le prime quattro copie destinate al Papa sono altrettanto tradizionalmente rilegate in pelle bianca), è essenzialmente il repertorio ufficiale dei nomi delle persone e degli organismi che compongono la complessa struttura gerarchica e territoriale della Chiesa cattolica a livello mondiale. Una novità di quest'anno è data dall'inserimento, subito dopo gli ordinariati militari, di un nuovo tipo di circoscrizione ecclesiastica, giuridicamente equivalente a una diocesi. Si tratta degli "ordinariati personali", istituiti da Benedetto XVI con la costituzione apostolica "Anglicanorum coetibus" del 4 novembre 2009, attraverso i quali il clero e i fedeli anglicani possono ritornare in piena comunione con la Chiesa cattolica. Il primo "ordinariato personale" registrato (ma un altro è stato inaugurato lo scorso 12 febbraio negli Stati Uniti) è nel Regno Unito ed è quello di Nostra Signora di Walsingham, nel territorio della Conferenza episcopale di Inghilterra e Galles, di cui è ordinario Keith Newton.
L'Annuario statistico, redatto in latino, inglese e francese, è una pubblicazione specializzata che offre il quadro mondiale e dettagliato, Paese per Paese, sia della presenza dei cattolici sia della consistenza del personale dedito all'apostolato. Numerose tabelle comparative delineano i rispettivi andamenti nel corso degli ultimi sei anni. (Sir)

PRESENTATO AL PAPA L'ANNUARIO STATISTICO: CATTOLICI IN CALO IN EUROPA
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento