Vita Chiesa
stampa

Papa Francesco, Regina Caeli: appello per la Repubblica Centrafricana e vicinanza ai cattolici cinesi

«Tacciano le armi e prevalga la buona volontà di dialogare per dare al Paese pace e sviluppo». È l’appello del Papa per la Repubblica Centrafricana, da cui «giungono purtroppo notizie dolorose», ha detto Francesco dopo la recita del Regina Coeli di ieri, a proposito del Paese che porta «nel cuore, specialmente dopo la mia visita del novembre 2015».

Papa Francesco (Foto Sir)

«Scontri armati hanno provocato numerose vittime e sfollati, e minacciano il processo di pace», il grido d’allarme di Francesco: «Sono vicino alla popolazione e ai vescovi e tutti coloro che si prodigano per il bene della gente e per la pacifica convivenza. Prego per i defunti e i feriti e rinnovo il mio appello: tacciano le armi e prevalga la buona volontà di dialogare per dare al Paese pace e sviluppo». «Il prossimo 24 maggio ci uniremo tutti spiritualmente ai fedeli cattolici in Cina, nella ricorrenza della Beata Vergine Maria ‘Aiuto dei Cristiani’, venerata nel santuario di Sheshan a Shanghai», ha proseguito il Papa: «Ai cattolici cinesi dico: alziamo lo sguardo a Maria nostra Madre, perché ci aiuti a discernere la volontà di Dio circa il cammino concreto della Chiesa in Cina e ci sostenga nell’accogliere con generosità il suo progetto d’amore. Maria ci incoraggia ad offrire il nostro personale contributo per la comunione tra i credenti e per l’armonia dell’intera società. Non dimentichiamo di testimoniare la fede con la preghiera e con l’amore, mantenendoci aperti all’incontro e al dialogo, sempre». Tra i pellegrini, inoltre, Francesco ha salutato in particolare, i ragazzi cresimati e cresimandi della diocesi di Genova: «con l’aiuto di Dio verrò a visitare la vostra città sabato prossimo», ha aggiunto.

Fonte: Sir
Papa Francesco, Regina Caeli: appello per la Repubblica Centrafricana e vicinanza ai cattolici cinesi
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento