Vita Chiesa
stampa

Papa Francesco ai cattolici ispanici negli Usa: quando culture si incontrano, si cammina nella speranza

Papa Francesco ha inviato un videomessaggio, in spagnolo, in occasione dell'apertura dei lavori del V Incontro nazionale della Pastorale ispano-americana statunitense, che si svolge dal 20 al 23 settembre a Grapevine (Texas).

Papa Francesco in un videomessaggio (Foto Sir)

«Attraverso questo incontro - afferma il Papa - voi state cercando di creare una cultura dell'incontro che susciti speranza: ci si incontra, si incontrano diverse culture, diversi modi di vivere, di pensare, di sentire… e si cammina nella speranza». Prosegue il Papa: «Vi siete proposti di trovare una modalità distinta di essere e relazionarsi, che spinga ciascuna persona e ciascun gruppo a condividere la ricchezza delle sue tradizioni, la ricchezza delle sue esperienze, ad abbattere i muri e a costruire ponti». Questo incontro «è una modalità concreta della Chiesa degli Stati Uniti per rispondere alla sfida di ‘uscire' da qualsiasi tipo di comodità, di immobilismo, per convertirsi in fermento di comunione con tutti coloro che cercano un futuro di speranza, specialmente con i giovani e con le famiglie che vivono nella periferia della società».

Prosegue il videomessaggio: «Inoltre mi dà gioia vedere che il V Incontro, in continuità con i precedenti, riconosce e dà valore ai doni specifici che i cattolici ispanici offrono oggi, e continueranno a offrire nel futuro alla Chiesa del loro Paese». Ma questa esperienza «va ancora più in là rispetto a questo. È parte di un processo molto più grande di rinnovamento, di impulso missionario, al quale sono chiamate tutte le Chiese locali, le chiese particolari, con la loro ricca diversità umana e culturale. E questa è sempre stata l'esperienza delle diocesi del vostro Paese».

«So che il cammino di questo V Incontro ha confortato molti immigrati che vivono in situazione di timore e incertezza». Questa esperienza, prosegue il Papa, «ha portato loro una maggiore consapevolezza di comunità, amicizia e appoggio. E' stato anche uno strumento di grazia che ha condotto alla conversione molte persone e, soprattutto, alla conversione pastorale di varie situazioni e alla conversione pastorale delle Chiese particolari, delle parrocchie, delle scuole, di qualsiasi tipo di incontro ecclesiale. Una conversione pastorale attraverso l'incontro e, prima di tutto, nell'adorazione di Gesù Cristo».

«Spero che questo V Incontro continui a portare frutti. E che la Chiesa, in tutti i suoi ambiti, continui ad accompagnare questo processo con la propria riflessione, il proprio discernimento pastorale dopo che l'Incontro nazionale è stato realizzato. Cioè, che le Chiese particolari continuino ad accompagnare tutto questo processo». In particolare, il Papa chiede che le Chiese possano rispondere «alla crescente presenza, ai doni e al potenziale della gioventù e delle famiglie ispaniche e di altre culture». Il Papa conclude dicendosi «cosciente dell'apporto che la comunità ispanica offre alla vita della nazione» e assicura la sua preghiera perché l'Incontro «continui 

Fonte: Sir
Papa Francesco ai cattolici ispanici negli Usa: quando culture si incontrano, si cammina nella speranza
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento