Vita Chiesa
stampa

Papa Francesco ha chiesto scusa ai giovani: a Firenze se ne parla con l’arcivescovo Tonucci

«Vorrei dire ai giovani, a nome di tutti noi adulti: scusateci se spesso non vi abbiamo dato ascolto; se, anziché aprirvi il cuore, vi abbiamo riempito le orecchie». Così Papa Francesco si è rivolto ai giovani, al termine del Sinodo dedicato a loro. Giovedì 15 novembre alle 17,30, nel teatro di Cestello a Firenze, parlerà di questo l’arcivescovo emerito di Loreto Giovanni Tonucci. L’occasione sarà il prossimo incontro «Al timone della barca di Pietro». Introduce Maurizio Certini, conduce Antonio Lovascio.

Percorsi: Giovani - Papa Francesco
Papa Francesco ha chiesto scusa ai giovani: a Firenze se ne parla con l’arcivescovo Tonucci

La serie di incontri, promossi dal Progetto Agata Smeralda, prende spunto dalle parole di Giorgio La Pira che, nella «Lettera a un giovane amico», invitava a seguire la rotta della Chiesa attraverso la lettura del «giornale di bordo» del suo timoniere. E se all'epoca di La Pira il «giornale di bordo» era L'Osservatore Romano, che riportava parole e gesti del Papa, oggi gli strumenti per conoscere gli insegnamenti e gli esempi di Papa Francesco sono tanti. L'importante è trovare la corretta chiave interpretativa.

Per questo, su invito del cardinale Giuseppe Betori, ogni mese l'arcivescovo Giovanni Tonucci propone la sua lettura delle parole del Papa, secondo i temi di attualità: nell'incontro di novembre si parlerà dei giovani, dopo la chiusura del Sinodo a loro decicato.

All'iniziativa partecipano l'Opera per la gioventù Giorgio La Pira, il Centro internazionale studenti Giorgio La Pira, la Fondazione La Pira, l'associazione Fioretta Mazzei.

Papa Francesco ha chiesto scusa ai giovani: a Firenze se ne parla con l’arcivescovo Tonucci
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento