Vita Chiesa
stampa

Percorsi di spiritualità al Monte Argentario sulle orme di san Paolo della Croce

Percorsi di spiritualità al convento del Monte Argentario: le proposte dei padri Passionisti che celebrano il giubileo per i trecento anni dalla fondazione

Percorsi: Santuari
Argentario

Il Monte Argentario rappresenta la culla della Congregazione passionista, fondata da san Paolo della Croce (1694-1775), dove si trovano i due conventi più significativi della storia passionista. Il primo convento della Congregazione, dedicato alla «Presentazione di Maria al Tempio», inaugurato da san Paolo il 14 settembre 1737, la cui chiesa, da sempre meta di pellegrinaggio, venne dichiarata santuario diocesano il 21 novembre 2000 e visitata da Giovanni Paolo II il 12 dicembre seguente. Il secondo convento, primo noviziato passionista, venne inaugurato dal fondatore il 16 luglio 1761 e dal 1975 destinato a casa di preghiera e d'accoglienza per sacerdoti e laici.
Nei luoghi passionisti del Monte Argentario è possibile respirare l'accoglienza e la disponibilità, offerti ai pellegrini e ai visitatori. I padri sono disponibili per corsi formativi ed esercizi spirituali, confessioni e direzioni spirituali, disponendo di spazi interni ed esterni, resi più preziosi dai luoghi suggestivi e incantevoli, dove entrare a contatto con la natura e ammirare l'entroterra maremmano, il mare e le isole dell'arcipelago toscano.
Per i Passionisti si tratta di un anno speciale, perché festeggiano i 300 anni della loro fondazione (1720-2020). Il giubileo passionista è iniziato il 22 novembre 2020 e terminerà il 1° gennaio 2022. In questo periodo, visitando e pregando nella prima chiesa della Congregazione, si può ricevere una volta al giorno l'indulgenza plenaria per sé o per le anime del purgatorio.
Anche quest'anno i padri passionisti offrono incontri formativi agli abitanti e ai turisti del Monte Argentario. Il relatore padre Max Anselmi, studioso, ricercatore e scrittore su san Paolo della Croce, santi e beati passionisti, ha proposto due iniziative di formazione e confronto presso il convento della Presentazione. Oltre al relatore interverranno due collaboratori: Carlo Santunione, storico, archivista e scrittore, autore di diverse pubblicazioni di carattere storico, religioso e culturale, e Laura Metrano, autrice della guida «Monte Argentario, terra di santi, di arte e di spiritualità cristiana». Tali incontri, frutto degli studi e dell'esperienza di padre Max Anselmi, vogliono rispondere alle richieste di approfondimento su tematiche legate alla fede e all'attualità, emerse dai fedeli negli incontri formativi e nei colloqui personali, che dimostrano l'attenzione e la vicinanza dei passionisti alle esigenze dell'umanità. Sono occasioni importanti per riscoprire e approfondire le radici della nostra fede cristiana e per rivitalizzare il nostro rapporto personale con Dio.
La prima iniziativa è intitolata «Il maestro in te. Scoperta del mondo interiore secondo san Paolo della Croce»: un corso di spiritualità alla luce della Passione del Signore, che presenta la figura di san Paolo, parla della sua vita contemplativa ed esperienza di Dio, collegandola ai problemi della vita umana di ogni tempo. Si tiene ogni seconda domenica del mese dalle ore 17 alle 18, da febbraio a ottobre: restano ancora tre domeniche (8 agosto, 12 settembre e 10 ottobre).
La seconda è intitolata «Alle sorgenti della fede» e si tiene ogni domenica di luglio e agosto dalle 17 alle 18 (eccetto le domeniche 11 luglio e 8 agosto dedicate a san Paolo), presso il giardino del convento: è sulla riscoperta della forza e bellezza della fede cristiana, e prende come riferimento il Catechismo della Chiesa Cattolica, ripresentato alla vigilia dei 30 anni dalla sua pubblicazione, che costituisce un'opera straordinaria e preziosa, compendio di tutta la dottrina cattolica.
Dopo aver trattato la prima parte del Catechismo della Chiesa Cattolica, riguardante «la professione della fede» e la seconda sulla «celebrazione del mistero cristiano», il 25 luglio riguarda «la vita in Cristo» e il 1° agosto la quarta parte, «la preghiera cristiana»; mentre negli incontri del 15, 22 e 29 agosto verranno riapprofonditi gli argomenti. Ogni incontro offre spunti di riflessione legati all'attualità e consigli per un cammino personale di fede e spiritualità.
Nei giorni feriali alle 8,30 messa nella chiesa del convento, celebrata dai padri passionisti; tutti i giorni la chiesa è aperta fino tardi e dalle 21,30 alle 22,30 adorazione eucaristica e disponibilità per le confessioni e i colloqui spirituali.
L. M.

Percorsi di spiritualità al Monte Argentario sulle orme di san Paolo della Croce
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento