Vita Chiesa
stampa

RINNOVAMENTO NELLO SPIRITO: MARTINEZ, UNA LAICITA' CAPACE DI FARE DOMANDE

Parole chiave: associazioni (260), rns (19)

La XXXI Convocazione nazionale del Rinnovamento dello Spirito a Rimini si è conclusa ieri con la messa celebrata dal cardinal Giovanni Battista Re, che ha invitato il movimento a “rendere la nostra Chiesa cattolica sempre più bella, più credibile, più santa e a rendere il mondo più rispondente al disegno di Dio”, stando però “attenti alle indicazioni dei vostri vescovi”, essendo “fattivamente presenti negli ambiti pastorali, parrocchiali e diocesani” e “sentendo tutta la responsabilità dei problemi umani, sociali, morali e spirituali”. Il porporato ha anche ricordato che il Progetto unitario di formazione del RnS “è destinato a segnare una tappa importante nel decennale della Pentecoste dei Movimenti che ci fu in Piazza San Pietro, con Giovanni Paolo II e a essere lievito in questo nostro mondo”. La messa è stata preceduta dalla relazione conclusiva di Salvatore Martinez, presidente nazionale del Rns che ha sottolineato che “la vera laicità che manca al nostro Paese è quella capace di fare domande, non di dare risposte; quella che nasce dal dubbio, dall'interrogazione”. Il presidente ha poi invitato i presenti a “testimoniare Cristo proclamandolo. Anche il Rinnovamento va proclamato perché è un'opera dello Spirito”. Martinez ha indicato la necessità di trovare “soluzioni nuove”, “nuovi spazi di evangelizzazione”.
Sir

RINNOVAMENTO NELLO SPIRITO: MARTINEZ, UNA LAICITA’ CAPACE DI FARE DOMANDE
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento