Vita Chiesa
stampa

Sessant'anni dal Concilio Vaticano II, l’omaggio di Toscana Oggi ai lettori

Sessant’anni fa, l'11 ottobre 1962, si apriva il Concilio Vaticano II: un grande evento che ha segnato un’epoca, e dal quale è uscita la Chiesa come la conosciamo oggi. Toscana Oggi propone, con l’aiuto di alcuni teologi toscani, un libretto per prepararsi a questo anniversario.

copertina

Il piccolo volume, che viene distribuito questa settimana in omaggio a tutti i lettori, raccoglie una serie di articoli usciti sul settimanale nel mese di settembre, arricchiti da una prefazione del cardinale Giuseppe Betori, arcivescovo di Firenze e presidente della Conferenza episcopale toscana. Dopo la nota storica di don Severino Dianich, segue una presentazione delle quattro Costituzioni, frutto del lavoro dei padri conciliari, con i contributi di don Roberto Gulino su «Sacrosanctum Concilium», don Alessandro Clemenzia su «Lumen Gentium», don Stefano Tarocchi su «Dei Verbum» e don Maurizio Gronchi su «Gaudium et spes».Il libretto può anche essere ordinato scrivendo a abbonamenti@toscanaoggi.it al costo di 3 euro a copia, con sconti per ordini cumulativi.Papa Giovanni XXIII annunciò l’intenzione di indire un Concilio il 25 gennaio 1959, appena tre mesi dopo la sua elezione. L’apertura avvenne l’11 ottobre 1962. Alla morte di Giovanni XXIII, il Concilio fu poi portato avanti da Paolo VI fino alla conclusione, il 7 dicembre 1965.

Sessant'anni dal Concilio Vaticano II, l’omaggio di Toscana Oggi ai lettori
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento