Vita Chiesa
stampa

Terra Santa: mons. Shomali, «oltre 600 permessi concessi da Israele ai cristiani di Gaza per Natale»

Sarebbero oltre 600 i permessi concessi da Israele ai cristiani di Gaza per le festività natalizie. A confermare la notizia al Sir è monsignor William Shomali, vicario patriarcale per Gerusalemme, che cita i più alti funzionari di esercito e polizia israeliani che proprio nei giorni scorsi si sono recati al Patriarcato latino di Gerusalemme per gli auguri di Natale.

Muro di divisione tra Israele e Palestina (Foto Sir)

«Per Gaza – spiega il Vicario – sono previsti oltre 600 permessi per entrare nelle aree della Cisgiordania e di Betlemme per partecipare a Natale. Considerato il numero di cristiani di Gaza (poco più di mille fedeli) si tratta di una grande cifra». Complessivamente i permessi rilasciati ai cristiani dei Territori per questo periodo di Natale sono circa «ventimila, un numero in linea con quello degli scorsi anni. Le liste sono pressoché le stesse e i cambiamenti sono pochi». Tuttavia, ricorda mons. Shomali, «chi tra gli uomini ha più di 55 anni, 50 per le donne, può muoversi senza permessi. Questi vengono rilasciati ai più giovani, sotto i 50, purché non abbiano avuto precedenti penali o problemi con le autorità israeliane». I permessi sono validi fino al 20 gennaio 2017. L’attesa per questo Natale è alta e, rivela il vescovo, «gli alberghi di Betlemme sono tutti pieni. Aspettiamo tanti gruppi».

Non sarà così in Giordania, dopo l’attentato a Kerak. «La polizia – spiega mons. Shomali, rientrato proprio stamattina da Amman – ha deciso di aumentare la vigilanza davanti le chiese e i luoghi di culto cristiani. Amman non è un piccolo villaggio dove si conoscono tutti, così per evitare problemi la polizia stazionerà all’esterno delle chiese».

Fonte: Sir
Terra Santa: mons. Shomali, «oltre 600 permessi concessi da Israele ai cristiani di Gaza per Natale»
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento