Vita Chiesa
stampa

Tornano gli oratori estivi: «C’è tanta voglia di Grest»

L’estate è ormai alle porte e con il suo arrivo, per la gioia di molti bambini e ragazzi, varie parrocchie pratesi attiveranno gli oratori estivi, meglio conosciuti come Grest, letteralmente «GRuppi ESTivi».

Percorsi: Oratori
oratorio

«C’è un grande entusiasmo tra gli animatori ed è evidente la grande volontà di riprendere le attività oratoriali » spiega don Marco degli Angeli, responsabile della pastorale giovanile della diocesi di Prato. L’anno scorso, a causa della pandemia, gli oratori erano stati fatti durante l’estate, ma con molte più limitazioni rispetto a come saranno organizzati quest’anno: infatti, vi era un limite numerico di partecipanti e animatori; inoltre, i gruppi non potevano mescolarsi tra loro. «Quest’estate, invece, la situazione presenta meno restrizioni, pertanto non ci saranno limitazioni numeriche: in ogni caso, occorre essere sempre prudenti e mantenere alta la guardia».
Il primo appuntamento importante con la realtà oratoriale a Prato è previsto per il 17 giugno, giornata in cui sarà organizzata la Festa giovani in piazza delle Carceri e il vescovo Giovanni Nerbini consegnerà il mandato agli animatori.
«Il Grest rappresenta un trampolino di lancio per molte parrocchie pratesi per avviare varie attività di coinvolgimento giovanile, ed è un’occasione per dare a molti ragazzi la possibilità di passare parte della loro estate in un clima di gioia, amicizia e fratellanza. Proprio per questo ci aspettiamo una grande risposta» spiega don Marco.
Come ogni anno, anche gli oratori di quest’estate prevedono giornate intense, ricche di attività ricreative per tutti i giovani, dai più piccoli ai più grandi: normalmente la mattina inizia con una fase di accoglienza, all’interno della quale si lancia il tema della giornata; successivamente c’è un momento di preghiera, a cui seguono dei giochi organizzati dagli animatori per tutti i ragazzi; il pomeriggio di solito viene dedicato in parte allo svolgimento dei compiti scolastici e in parte a delle attività laboratoriali. In programma sono poi previste anche delle giornate di svago, come delle gite o delle visite culturali nei musei.
Inoltre, gli animatori, nonostante la loro giovane età, compresa tra i 14 e i 23 anni, saranno ben preparati nel guidare le attività oratoriali: «in diversi punti della diocesi di Prato, i venerdì del 29 aprile e del 6 maggio sono stati proposti per i futuri animatori dei corsi di formazione, interamente organizzati e guidati da ragazzi coetanei o poco più grandi con molti anni di esperienza» ci spiega don Marco. In questo modo, i più giovani hanno avuto un primo approccio alle attività che li attendono quest’estate.

Tornano gli oratori estivi: «C’è tanta voglia di Grest»
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento