Vita Chiesa
stampa

VESCOVI TOSCANI, IL 13 NOVEMBRE NELLE CHIESE RACCOLTA FONDI PER ALLUVIONATI DELLA LUNIGIANA

Parole chiave: liguria (6), maltempo (267), lunigiana (50), cet (54)

Pubblichiamo il comunicato con cui i Vescovi delle Diocesi della Toscana, oltre a esprimere la partecipazione al dolore delle popolazioni delle Province di Massa Carrara e La Spezia colpite dalla recente alluvione, indicono per domenica 13 novembre, in tutte le chiese, una giornata speciale di raccolta fondi.

Di fronte alla tragedia che ha colpito le popolazioni della Lunigiana e della Liguria, vogliamo esprimere la nostra partecipazione al dolore di coloro che hanno perso qualche familiare e di chi in vario modo soffre disagio a motivo di questa sciagura. Mentre leviamo al Signore la nostra preghiera per i vivi e per i morti, incoraggiamo con affetto tutti coloro che si stanno prodigando nel soccorso delle popolazioni colpite e per il ritorno ad una certa normalità di vita nei paesi e nelle città. Rivolgiamo un particolare pensiero a quei volontari che si sono messi immediatamente a disposizione, dando con questo una grande testimonianza di carità. Intendiamo inoltre manifestare la nostra più fraterna solidarietà ai vescovi di Massa Carrara – Pontremoli Mons. Santucci, di La Spezia Mons. Moraglia e di Genova Card. Bagnasco. Invitiamo tutti a non perdersi d'animo pur in un momento così difficile e angoscioso. Per significare concretamente la vicinanza di tutte le Chiese della toscana, abbiamo pensato di indire, tramite la Caritas, una giornata speciale di preghiera e di raccolta fondi per le popolazioni colpite dall'alluvione, la domenica 13 novembre.

I Vescovi delle Diocesi della Toscana

VESCOVI TOSCANI, IL 13 NOVEMBRE NELLE CHIESE RACCOLTA FONDI PER ALLUVIONATI DELLA LUNIGIANA
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento