Adozioni

Ultimi contenuti per il percorso 'Adozioni'

La denuncia al convegno Aibi in corso a Gabicce Mare. Le cifre: 4.130 bambini d'origine straniera adottati nel 2010, 4.022 nel 2011, 3.106 nel 2012 e 2.825 nel 2013. Ma - secondo l’organizzazione umanitaria - sono solo 2mila nel 2014 e 850 nel primo semestre del 2015. Il presidente Griffini: «Totale disinteresse degli ultimi governi» e «disimpegno» delle famiglie

«Esprimiamo viva soddisfazione per il ritiro da parte della senatrice Puglisi dell'emendamento che cancellava dalla nuova legge sull'adozione in approvazione al Senato l'obbligatorietà di specifici requisiti, ai fini dell'adozione da parte degli affidatari». Lo sostiene in una nota il Forum nazionale delle associazioni familiari.

«Da anni si discute su come migliorare la legge 149 su affido e adozione, per garantire maggiori tutele ai minori in difficoltà. Quindi la notizia che domani, martedì 10 marzo, l'aula del Senato avvii la discussione sul disegno di legge di riforma sembrava una buona notizia». È quanto si legge in un comunicato del Forum delle associazioni familiari.

Serpeggia nel nostro Paese una logica strana e contraddittoria: da un lato si tenta di affermare e garantire un presunto diritto ad avere un figlio a tutti i costi, dall'altro si fa poco per garantire il sacrosanto diritto di ogni bambino ad avere dei genitori. Le posizioni di Marco Griffini (Aibi), Susanna Galuppo («Adozioni senza frontiere»), Donata Nova Micucci (Anfaa).

«Magistrati e politici sembrano aver chiuso il cerchio, così dopo il via libera alla fecondazione eterologa e lo sdoganamento della dittatura del ‘gender' nelle scuole, si avviano a dare soddisfazione alle istanze della lobby gay che la sta spuntando su matrimonio e adozione omosessuale». A lanciare l'allarme è l'Associazione Amici dei bambini (Aibi).

Una «fuga in avanti», anzi, una «sentenza di tipo ideologico che crea un paradigma presente in altri Paesi, dove però c'è una legge che lo riconosce». Così il giurista Francesco D'Agostino, docente di Filosofia del diritto all'Università di Roma «Tor Vergata» e presidente dell'Ugci (Unione giuristi cattolici italiani), commenta al Sir la decisione del Tribunale per i minorenni di Roma, che ha permesso l'adozione di una bambina di 5 anni da parte della compagna della madre biologica.

Silvia della Monica, presidente della Commissione adozioni internazionali, e Laura Martinez-Mora, responsabile legale della Segreteria della Conferenza dell‘Aja, aprono oggi a Firenze il secondo meeting nazionale degli adottivi, promosso dal Gruppo adottivi adulti del Ciai, con la collaborazione dell‘Istituto degli Innocenti. «Ponti tra passato e presente» il tema dell’incontro.