Coldiretti

Ultimi contenuti per il percorso 'Coldiretti'

«Aumentano del 10,5% le vendite di prodotti alimentari biologici in Italia con un trend positivo ininterrotto da un decennio». È quanto emerge da un'analisi della Coldiretti su dati Nielsen relativi al primo quadrimestre del 2018 negli iper e supermercati, divulgata in occasione del resoconto dei Nas (Carabinieri) sulle operazioni degli ultimi mesi che hanno portato al sequestro di oltre 100 tonnellate di cibo bio.

Sono 38,5 milioni gli italiani che hanno deciso di andare in vacanza nell'estate 2018 con un leggero aumento dell'1% rispetto allo scorso anno e un trend positivo che è in atto dal 2015. È quanto emerge da una analisi Coldiretti/Ixè divulgata nel primo weekend dopo l'inizio dell'estate, dalla quale si evidenzia che la durata media della vacanza è 11,3 giornate rispetto a 11,2 giornate dello scorso anno. 

«La punta dell'iceberg della situazione di disagio in cui si trovano molte famiglie sono i 2,7 milioni di persone che in Italia nel 2017 sono state addirittura costrette a chiedere aiuto per il cibo da mangiare». Lo segnala il rapporto Coldiretti «La povertà alimentare e lo spreco in Italia», presentato ieri alla giornata conclusiva del Villaggio della Coldiretti ai Giardini Reali di Torino.

Arrivano anche in Italia i prodotti ottenuti dallo sfruttamento del lavoro dei 108 milioni di bambini nelle campagne, dal riso basmati del Vietnam all'aglio argentino fino alle rose africane. E' quanto denuncia Coldiretti in occasione della giornata mondiale contro lo sfruttamento del lavoro minorile. 

«Le decisioni del presidente degli Stati Uniti Donald Trump rischiano di scatenare una guerra commerciale che vale 40,5 miliardi di esportazioni Made in Italy negli Stati Uniti con gli autoveicoli ed il cibo che rappresentano le principali voci». È quanto afferma la Coldiretti nel commentare la possibile introduzione di dazi fino al 25% per le auto mentre sta per scadere il 1° giugno la proroga dall'esenzione dai dazi sull'alluminio europeo.

È corsa alla terra per quasi 30 mila giovani che nel 2016/2017 hanno presentato in Italia domanda per l'insediamento in agricoltura dei Piani di sviluppo rurale (Psr) dell'Unione europea, con il 61% concentrato al sud e nelle isole, il 19% al centro e il resto al nord. E' quanto emerge dallo studio della Coldiretti «Ritorno alla Terra» presentato al primo «Open Day dell'agricoltura» italiana, organizzato sul lungomare Imperatore Augusto a Bari.