Ambiente

Ultimi contenuti per il percorso 'Ambiente'

La differenziata in Toscana è salita al 53,9%. Il dato comunicato dalla Regione è del 2017. L'anno scorso è stato riciclato il 2,9% di rifiuti in più rispetto al 2016. Il rapporto della Regione fa emergere un calo sostanziale della produzione dell'immondizia non differenziata e il ritorno alla crescita della raccolta differenziata, invece, dell'ambito Ato Sud.

Una elaborazione di Greenpeace effettuata su immagini satellitari rivela che la contaminazione di idrocarburi rilasciati dalla collisione tra il portacontainer Virginia e il traghetto Ulysses, circa trenta chilometri a nord ovest di Capo Corso, in pieno Santuario dei Cetacei, riguarda ormai un'area superiore ai 100 chilometri quadrati. Le immagini mostrano infatti che l'area interessata dalla contaminazione è passata dai circa 88 chilometri quadrati dell'8 ottobre ai 104 chilometri quadrati di ieri, 9 ottobre.

Nel giorno in cui la Chiesa ricorda San Francesco d'Assisi, la diocesi di Prato convoca le aggregazioni laicali, l'associazionismo e tutti coloro che hanno a cuore i temi della salvaguardia del creato. Giovedì 4 ottobre, memoria del Santo, l'appuntamento è doppio con «In cammino con Francesco, spunti e riflessioni per una ecologia integrale».

L'iniziativa, che sarà seguita dalla Caritas diocesana, è stata promossa dall'arcivescovo di Pisa Giovanni Paolo Benotto: «Sappiamo che occorrono provvedimenti che solo lo Stato può mettere in atto. Ma è importante che la comunità cristiana offra un segno di fraterna carità a chi è stato privato dei suoi punti di riferimento essenziali, quali sono casa e lavoro».

Nella Dichiarazione finale del «G20 Interfaith», il forum ecumenico e interreligioso, intitolato «Costruendo consenso per uno sviluppo equo e sostenibile», che si è tenuto a Buenos Aires da mercoledì a ieri, si ribadisce che le diverse religioni «sono chiamate a costruire la pace tra i popoli e in ciascuna delle società umane» e che «quando si invocano motivi religiosi per propiziare la violenza o lo scontro si tradisce l’autentica essenza delle religioni».

Il presidente della Toscana, Enrico Rossi, ha fatto il punto dopo un sopralluogo aereo sul grave incendio sui Monti Pisani che dalle 22 di lunedì 24 settembre ha distrutto boschi, oliveti, case. Gia aperta la possibilità di chiedere rimborsi per i danni subiti. Grande attenzione al territorio per evitare ulteriori danni ambientali.