Alluvioni

Ultimi contenuti per il percorso 'Alluvioni'

A causa del terremoto e del conseguente tsunami che venerdì scorso ha colpito l'isola di Sulawesi, in Indonesia, «al momento le vittime stimate sono circa 1.200 e oltre 2 milioni le persone che subiranno le conseguenze della doppia catastrofe in un'area che comprende Palu, le province di Donggala, Sigi e Parigi Mountog, dove le coltivazioni, da cui dipende buona parte dell'economia locale, sono rimaste completamente distrutte». 

«Non riusciamo a contattare le parrocchie della zona in quanto corrente e telefono non funzionano. L’impatto è stato forte. Temo che ci sarà un drammatico incremento dei morti. Dei danni materiali non sappiamo ancora nulla». Lo dice padre Banu Kurnianto, direttore di Caritas Indonesia, in riferimento al terremoto del 7.4 della scala Richter che ha colpito, venerdì 27 settembre, la regione del Sulawesi, in Indonesia, in particolare le zone di Palu, Manuju e Donggala. 

«Davanti alla calamità i livornesi hanno dimostrato, ancora una volta, il loro animo ricco di solidarietà e intraprendenza, liberando dal fango molte abitazioni e aree nevralgiche per la vita quotidiana delle persone e della comunità. Una risposta generosa e corale - a cui contribuirono tanti giovani - che costituisce una ragione di orgoglio, che legittimamente si iscrive nella memoria di quei giorni drammatici accanto alle ferite, purtroppo, indelebili che l'alluvione ha provocato». Lo sottolinea il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in occasione del primo anniversario dell'alluvione di Livorno.

Livorno ha ricordato ieri il primo anniversario dell'alluvione che portò alla morte di nove persone oltre a causare ingenti danni. Messa del vescovo Simone Giusti nella chiesa di Nostra Signora di Lourdes di Collinaia. La sera, fiaccolata con le autorità. Il commissario straordinario per l'emergenza, Enrico Rossi, fa il punto sui lavori di ripristino.