Mare

Ultimi contenuti per il percorso 'Mare'

Erosione costiera e stato di attuazione della programmazione regionale, salvaguardia del patrimonio naturale e sviluppo sostenibile. Sono questi alcuni dei temi affrontati dall'assessore all'ambiente e difesa del suolo, Federica Fratoni, che stamani ha partecipato ad un incontro a Portoferraio, insieme al consigliere regionale Gianni Anselmi, per fare il punto con i sindaci dell' isola d' Elba sulle questioni ambientali e le criticità legate alla difesa del suolo.

Priscilla e Pompea sono tornate a nuotare in buona salute. Le due tartarughe «caretta caretta» che settimane fa erano rimaste impigliate nelle reti dei pescatori al largo dell'Argentario, alle 10 di questa mattina sono state liberate in mare dopo la lunga degenza e le cure che hanno ricevuto presso il Centro Recupero Tartarughe Marine di Grosseto (Club Subacqueo Grossetano).

È partita dal porto Lotti, La Spezia, diretta a Capraia, l’imbarcazione a vela di 12 metri che stamattina, intorno alle ore 9, ha lanciato un allarme via radio captato dalla Guardia Costiera di Livorno che ha assunto subito il coordinamento delle operazioni di soccorso. A bordo della barca a vela, un gruppo di 6 milanesi, tra i quali una donna colta da un malore

Domenica 17 (dalle 7 alle 23) si vota per un referendum. È la prima volta che si tiene una consultazione promossa dalle Regioni. Mons. Galantino: «Gli slogan non funzionano, bisogna coinvolgere la gente». Ecco le ragioni del «sì», del «no» e dell'astensione.

Firmato protocollo d'intesa tra il Comune di Livorno, l'Ente Parco nazionale Arcipelago Toscano e la Casa circondariale di Livorno. L'Ufficio Informazioni Turistiche del Comune gestirà le prenotazioni. Nogarin: «La ricchezza della Gorgona non deve andare perduta».

Chi presenterà un piano di investimenti importanti potrà chiedere il rinnovo della concessione sul demanio marittimo da sei a venti anni. Con l'approvazione di una serie di linee guida a cui i Comuni, concessionari in Toscana del demanio, potranno ispirarsi, la Regione offre una via di uscita al balneari, che domani, 17 febbraio, scenderanno a Roma in piazza per difendere le concessioni dalla direttiva europea Bolkestein che vuol mettere all'asta le concessioni del demanio marittimo a partire dal 2020.

La strategia per ricollocare i rifugiati in Europa prevede la creazione di centri di identificazione e «smistamento» nei Paesi di primo arrivo. L’Italia si sta attrezzando: già funziona «in via sperimentale» l’hotspot di Lampedusa; entro novembre ne dovrebbero essere approntati altri a Pozzallo, Porto Empedocle, Trapani. Poi Taranto e forse Augusta. Le reazioni di Caritas e Migrantes