Mare

Ultimi contenuti per il percorso 'Mare'

Domenica 17 (dalle 7 alle 23) si vota per un referendum. È la prima volta che si tiene una consultazione promossa dalle Regioni. Mons. Galantino: «Gli slogan non funzionano, bisogna coinvolgere la gente». Ecco le ragioni del «sì», del «no» e dell'astensione.

Firmato protocollo d'intesa tra il Comune di Livorno, l'Ente Parco nazionale Arcipelago Toscano e la Casa circondariale di Livorno. L'Ufficio Informazioni Turistiche del Comune gestirà le prenotazioni. Nogarin: «La ricchezza della Gorgona non deve andare perduta».

Chi presenterà un piano di investimenti importanti potrà chiedere il rinnovo della concessione sul demanio marittimo da sei a venti anni. Con l'approvazione di una serie di linee guida a cui i Comuni, concessionari in Toscana del demanio, potranno ispirarsi, la Regione offre una via di uscita al balneari, che domani, 17 febbraio, scenderanno a Roma in piazza per difendere le concessioni dalla direttiva europea Bolkestein che vuol mettere all'asta le concessioni del demanio marittimo a partire dal 2020.

La strategia per ricollocare i rifugiati in Europa prevede la creazione di centri di identificazione e «smistamento» nei Paesi di primo arrivo. L’Italia si sta attrezzando: già funziona «in via sperimentale» l’hotspot di Lampedusa; entro novembre ne dovrebbero essere approntati altri a Pozzallo, Porto Empedocle, Trapani. Poi Taranto e forse Augusta. Le reazioni di Caritas e Migrantes

Quarantanove persone morte per asfissia nella stiva di una nave partita dalle coste libiche, a Sud di Lampedusa; 2.500 morti accertati dall’inizio del 2015. «Sono - commenta Antonio Russo, responsabile nazionale Acli per l’immigrazione - le nuove vittime dell’indifferenza e di politiche che, piuttosto che preoccuparsi della vita degli esseri umani, assistono con cinico calcolo al ripetersi di una tragedia umanitaria senza uguali nella storia» del Mediterraneo.