Terremoti

Ultimi contenuti per il percorso 'Terremoti'

Dopo il terremoto, “nella città dell’Aquila il rifacimento degli edifici privati ha ormai superato l’80%, grazie anche all’introduzione di tecniche e procedure innovative di cui possiamo essere orgogliosi. Negli altri Comuni del cratere, il processo è invece più lento”. Lo ha affermato questa mattina il presidente del Consiglio dei ministri, Mario Draghi, nel suo intervento a L’Aquila per l’inaugurazione del Parco della Memoria, in ricordo delle 309 vittime del sisma del 6 aprile 2009.

Ora l’emergenza è sanitaria. A circa venti giorni dal terremoto che ha devastato nuovamente Haiti e la successiva tempesta Grace, la Caritas italiana è pronta ad affiancare le organizzazioni locali per affrontare i bisogni della popolazione. Le tante tendopoli che sono sorte non hanno servizi igienici. Manca l’acqua e il pericolo è che si diffondano infezioni e malattie. Nel Paese si registrano casi di abusi su minori e donne, sono frequenti gli episodi di violenza e gli assalti anche ai convogli di aiuti

“La voglia di ricominciare è stata più grande della paura provocata dal sisma”. Michela D’Alessio non ha dubbi. Sono passati 5 anni da quando le scosse del 24 agosto 2016, e quelle successive di ottobre e gennaio 2017, hanno reso inagibile l’agriturismo di famiglia sito a San Giorgio, piccola frazione di Amatrice, il centro sui monti della Laga, una delle icone del terremoto del Centro Italia.

Il bilancio dei morti per il terremoto che ha colpito Haiti, a una settimana dal sisma di magnitudo 7,2, supera le 2.180 persone, mentre i feriti ammontano a più di 12.200; senza dimenticare che sono stati distrutti quasi 53.000 case e 142 edifici ecclesiastici, oltre a più di 50 scuole cattoliche devastate.

“Il Piano nazionale di ripresa e resilienza ha individuato nei territori colpiti dai terremoti uno degli ambiti nel quale è necessario intervenire in modo specifico. La strada per il rilancio di un Paese stremato dall’attuale pandemia passa necessariamente anche attraverso la rinascita di quei territori così a lungo provati. È una sfida e, al tempo stesso, una straordinaria opportunità che non va sprecata”. Lo ha dichiarato il presidente della Camera dei deputati, Roberto Fico, in occasione del 12° anniversario del terremoto dell’Aquila.