incendi

Ultimi contenuti per il percorso 'incendi'

L'iniziativa, che sarà seguita dalla Caritas diocesana, è stata promossa dall'arcivescovo di Pisa Giovanni Paolo Benotto: «Sappiamo che occorrono provvedimenti che solo lo Stato può mettere in atto. Ma è importante che la comunità cristiana offra un segno di fraterna carità a chi è stato privato dei suoi punti di riferimento essenziali, quali sono casa e lavoro».

Un incendio è partito nella notte nel territorio di Massa e Cozzile (Pistoia). Sul posto per spegnere le fiamme operano due elicotteri della Regione Toscana, operai dell'Unione dei Comuni dell'Appennino pistoiese, squadre di volontariato della Vab e della Croce Rossa. Il servizio antincendi boschivo della Regione sta valutando se inviare a breve ulteriori squadre.

Il presidente della Toscana, Enrico Rossi, ha fatto il punto dopo un sopralluogo aereo sul grave incendio sui Monti Pisani che dalle 22 di lunedì 24 settembre ha distrutto boschi, oliveti, case. Gia aperta la possibilità di chiedere rimborsi per i danni subiti. Grande attenzione al territorio per evitare ulteriori danni ambientali.

Don Cecconi: «Circa 100 persone nella palestra. A disposizione anche l'oratorio. La macchina dell'emergenza funziona». In caso di necessità potranno essere utilizzate anche le case canoniche della chiesa di Tre Colli e della Pieve. Il direttore don Emanuele Morelli: «Stiamo seguendo la situazione: in caso di richieste d'aiuto specifiche, siamo pronti ad attivarci».