Arte

Ultimi contenuti per il percorso 'Arte'

«Colli rugosi e case sospese – Le impervie vedute di Adriano Bimbi» è la personale che si apre domenica 28 settembre alle ore 16 nel complesso museale della Chiesa di San Pietro in Bossolo. Un prestigioso evento espositivo, curato da Antonio Natali e promosso dagli Amici del Museo e della Pro Loco di Tavarnelle, in collaborazione con l’Unione comunale del Chianti fiorentino e il contributo di ChiantiBanca. La mostra espone una selezione di sculture di Adriano Bimbi, da lui realizzate in 36 anni di attività.

Il museo, situato all'interno di Palazzo Pitti, nel quartiere dei Duchi Lorenesi, ospita un'ampia raccolta di pittura e scultura di epoca moderna. La visita guidata riguarderà in modo particolare le opere degli artisti appartenenti alla scuola dei Macchiaioli, anticipazione italiana degli impressionisti francesi. La maggior parte delle opere proviene dalla raccolta di Diego Martelli, critico d'arte e amico dei principali esponenti. 

Giovedì 17 ottobre ore 19.30 - Martedì 22 ottobre ore 10.15 - Mercoledì 30 ottobre ore 10: Mostra a Palazzo Strozzi. Natalia Goncharova. Una donna e le avanguardie, fra Gauguin, Matisse e Picasso. La mostra è una retrospettiva dedicata alla vita controcorrente di Natalia Goncharova, artista russa vissuta nel primo Novecento. La sua produzione, ricca e poliedrica è messa a confronto con le opere di Gauguin, Matisse, Picasso e Boccioni. 17 ottobre ESAURITA

Il museo di San Marco ha sede in un antico convento, che fu ricostruito in forme rinascimentali dall'architetto Michelozzo nel 1436 per conto di Cosimo il Vecchio de'Medici. Il museo conserva la più ampia collezione di opere del Beato Angelico, il Cenacolo di Domenico Ghirlandaio e molte altre opere realizzate nel corso del Rinascimento. ESAURITA

«La Botanica di Leonardo. Per una nuova scienza tra arte e natura» è il titolo della mostra che si inaugura domani 13 settembre a Firenze presso il Complesso di Santa Maria Novella. Curatori Fritjof Capra, Stefano Mancuso, Valentino Mercati. La mostra, che chiuderà i battenti il 15 dicembre, è promossa dal Comune di Firenze, ideata e prodotta da Aboca con il coordinamento scientifico e l’organizzazione di MUS.E.

Dal 12 settembre al 3 novembre arriva una mostra speciale al Museo dell'Opera del Duomo a Firenze: «“... che stia nella loggia”. Leonardo, il David e l'Opera del Duomo», dedicata al verbale della commissione che nel 1504 si riunì per scegliere il luogo più adatto alla collocazione del David di Michelangelo

Dopo il successo della grande mostra «Verrocchio, il maestro di Leonardo», che ha portato a Palazzo Strozzi a Firenze oltre 140.000 persone dal 9 marzo al 14 luglio 2019, la National Gallery of Art di Washington DC apre al pubblico dal 15 settembre l’esposizione «Verrocchio: Sculptor and Painter of Renaissance Florence», realizzata in collaborazione con la Fondazione Palazzo Strozzi e i Musei del Bargello e a cura di Andrew Butterfield.

Firenze, prosegue l’impegno per una fruizione dei musei e della cultura sempre più accessibile: anche per il secondo semestre del 2019 i Musei Civici Fiorentini e l’Associazione MUSE, grazie alla collaborazione con il Polo museale della Toscana, propongono un calendario di appuntamenti dedicati a non udenti e ipoudenti, che offrirà l’opportunità di avvicinarsi al patrimonio fiorentino e apprezzarne i capolavori in forma inclusiva e partecipata. Il nuovo ciclo di quattro visite inizia domenica 8 settembre con la visita al giardino della Villa di Castello e prosegue il 28 settembre con un viaggio tra i bastioni del Forte di Belvedere e delle sue nuove mostre. Il 27 ottobre sarà la volta della visita alla mostra «La botanica di Leonardo» che dal 13 settembre aprirà al pubblico presso il Complesso di Santa Maria Novella (mostra ideata e prodotta da Aboca, promossa dal Comune di Firenze e organizzata da MUSE). L’ultimo appuntamento, il 16 novembre, sarà dedicato alla scoperta degli arazzi medicei dedicati alle «Storie di Giuseppe» ed esposti nella Sala dei Duecento di Palazzo Vecchio.