Arte

Ultimi contenuti per il percorso 'Arte'

Al via il nuovo ciclo di conferenze dell’Opera di Santa Maria del Fiore dedicate alla Cupola del Brunelleschi, nell’anno in cui ricorrono i seicento dall'inizio della sua costruzione, e a Raffaello nei cinquecento anni dalla sua morte.  Le conferenze a cura di Sergio Givone, Antonio Natali, e Vincenzo Vaccaro si terranno presso l'Antica Canonica di San Giovanni a Firenze (Piazza San Giovanni 7), dal 14 gennaio al 19 maggio 2020, di martedì alle ore 17. L'ingresso è gratuito, senza prenotazione, fino a esaurimento posti.

“Bentornato Dedo”. Saranno numerosi anche in questo weekend venerdì 10 , sabato 11 e domenica 12 gennaio gli eventi che Livorno mette in campo in concomitanza con la grande mostra “Modigliani e l’avventura di Montparnasse. Capolavori dalle collezioni Netter e Alexandre visitabile  al Museo della Città fino al 16 febbraio prossimo. Un ricco carnet di appuntamenti culturali e turistici per omaggiare il grande artista e, in forma diffusa, per farne conoscere il genio, l’originalità e lo stile personalissimo che lo rende famoso in tutto il mondo. Performance teatrali, concerti, conferenze, proiezioni film, percorsi guidati e tour in battello saranno tantissime le opportunità  per seguire “le tracce” di Amedeo e visitare i luoghi frequentati dall’artista, luoghi di vita e d’ispirazione.

«La regola di Piero» chiude il 2019 con oltre 32mila visitatori. È un successo straordinario quello che accompagna la mostra di Mimmo Paladino ad Arezzo, che in soli sei mesi di apertura ha fatto registrare un piccolo record di presenze. E proprio in virtù di un così importante partecipazione la mostra, aperta lo scorso 15 giugno e prevista fino al prossimo 31 gennaio, sarà prorogata fino al 31 marzo 2020.

L'"Annunciazione" di Montefioralle torna a risplendere. I fratelli Anichini di Greve in Chianti finanziano l’opera per tenere viva la memoria degli zii Tonino e Faustina, legati alla Chiesa di Santo Stefano e devoti alla Madonna. Il restauro del dipinto quattrocentesco è stato curato da Gloria Verniani.

Prosegue fino al 26 gennaio a ingresso libero, con visite guidate insieme alla curatrice Alessandra Trabucchi e il calendario di incontri di approfondimento curato da Giovanni Ricci, la mostra "Giuseppe Ardinghi e Mari Di Vecchio. L’ambiente artistico del Novecento a Lucca" al Palazzo delle Esposizioni di Lucca (piazza San Martino, 7 - Lucca). L’esposizione è organizzata da Fondazione Lucca Sviluppo e Fondazione Banca del Monte di Lucca, in collaborazione con il Polo Museale della Toscana e il Comune di Lucca.

In occasione delle feste natalizie, l’Opera di Santa Maria del Fiore annuncia una speciale iniziativa per i residenti a Firenze e provincia: dal 27 dicembre 2019 al 2 febbraio 2020, sarà possibile partecipare a delle visite guidate gratuite alla Porta Sud del Battistero di Firenze visibile da pochi giorni, dopo il restauro, al Museo dell’Opera del Duomo.