Arte

Ultimi contenuti per il percorso 'Arte'

«La dismissione e il riuso ecclesiale di chiese. Linee guida». Si intitola così il documento della Santa Sede pubblicato oggi sul sito del Pontificio Consiglio della cultura al fine di offrire alle comunità ecclesiali strumenti per affrontare un delicato fenomeno in continuo aumento: la riduzione ad uso profano dei luoghi di culto e la loro nuova destinazione.

La sede della Compagnia di San Niccolò di Bari detta del Ceppo, in via de' Pandolfini a Firenze, riapre dopo un lungo restauro finanziato dalla Fondazione Cr Firenze. Ricollocato nella sagrestia il Cristo crocifisso di Beato Angelico. Visita a sorpresa dei discendenti di Luigi Cherubini che qui, appena sedicenne, compose e diresse una messa cantata.

Nel volume appena pubblicato da Cesvot censiti 1.743 enti del terzo settore tra associazioni di promozione sociale (54%), volontariato (33%) e altro (13%). Firenze, Pisa e Lucca le province con il numero più alto di enti. Il 35,7% delle organizzazioni conta tra 1 e 24 volontari, il 61,6% gestisce teatri, cinema, ville e palazzi, il 20,2% musei, monumenti e siti archeologici, il 16,2% biblioteche e archivi.

Il 1° dicembre si è svolta al palazzo degli Anziani di Pistoia la premiazione regionale dei vincitori di «Wiki Loves Monuments», il concorso che premia foto di monumenti e beni culturali del territorio messe a disposizione di Wikimedia Commons. Una foto toscana (Fonte Tettuccio, Montecatini) ha vinto anche nel concorso nazionale.

Alcuni musei di Firenze e Fiesole, con il sostegno della regione e della Fondazione Cr Firenze, hanno dato il via ad un percorso per favorire il dialogo fra musei e immigrati e costruire nel tempo un rapporto di confidenza, di frequentazione e di partecipazione. Un corso ha preparato 32 immigrati per essere mediatori museali. Prime visite il 2 dicembre.

I dati Istat sulla speranza di vita in Italia destano una qualche sorpresa se rapportati ai singoli territori. Chi avrebbe pensato che in Toscana, regione dove si vive più a lungo che in altre parti d'Italia (paese comunque tra i primi al mondo per durata della vita), il primato di longevità se lo aggiudichi la città capoluogo, cioè l'area più densa e trafficata?