Associazioni e gruppi

Ultimi contenuti per il percorso 'Associazioni e gruppi'

Entro la prima settimana dopo la Pasqua nascerà in Italia un comitato promotore della raccolta di firme per la campagna europea «Uno di noi», già informalmente avviata in vari paesi tra cui il nostro da parte dei Movimenti per la Vita. Lo hanno deciso stamane a Roma, nell'incontro presso la sede della Cei, una quindicina di rappresentanti di associazioni e movimenti, tra cui MpV, Focolari, Mcl, Forum Famiglie, Retinopera, Scienza & Vita, Alleanza Cattolica, Comunità Papa Giovanni XXIII, Comunione e Liberazione, Unitalsi, e altre.

La presenza anche in Italia dei nuovi movimenti cristiani di area evangelica e pentecostale sebbene «ad oggi contenuta» deve comunque «far riflettere» perché evidenziano «il bisogno di una maggiore accoglienza, di un'appartenenza più avvertita, di una dimensione più gioiosa e partecipata della fede». Lo ha detto il cardinale Angelo Bagnasco, presidente della Cei e vice-presidente del Ccee, parlando a Sir Europa a margine dell'incontro congiunto dei responsabili delle Chiese cristiane d'Europa (Ccee e Kek) sul fenomeno de «I nuovi movimenti cristiani in Europa: sfide o opportunità?».

Le Chiese cristiane storiche alla prova dei nuovi movimenti cristiani, evangelici e pentecostali. Negli ultimi 100 anni l'Europa ha subito profondi cambiamenti nella sua composizione in termini sia religiosi sia demografici. E sebbene cattolici e ortodossi rappresentino oggi il 75% dei cristiani in Europa i «cristiani indipendenti marginali» (Indipendent Marginal Christians) sono in veloce crescita.

Fare volontariato da anziani fa bene. È questo il primo e principale risultato emerso dalla ricerca «L’apporto del volontariato alla promozione dell’invecchiamento attivo e della solidarietà tra generazioni» del Cesvot realizzata a cura della Fondazione Zancan. L’indagine è stata realizzata coinvolgendo due gruppi di lavoro (a Pisa e a Firenze) composti da rappresentanti di cinque associazioni (Arci Solidarietà, Anteas, Uisp Solidarietà, Aics Solidarietà e Auser) e somministrando un questionario a 213 anziani soci.