Acli

Ultimi contenuti per il percorso 'Acli'

In occasione della giornata di domani, venerdì 25 novembre, contro la violenza sulle donne, le Acli toscane lanciano un contest artistico indirizzato a tutti gli istituti scolastici superiori regionali, intitolato “IspirAzioni”, per invitare le nuove generazioni a riflettere sul tema della parità di genere e delle pari opportunità con uno sguardo  multidimensionale, una prospettiva artistica che da ispirazione estetica possa diventare azione pratica. 

“Occorre dare ai Comuni maggiori strumenti e maggior peso nell’articolazione dei progetti e nell’ambito del Reddito di cittadinanza. I Comuni devono essere davvero la prima frontiera dello Stato nell’accoglienza, nella formulazione di politiche e nella risoluzione dei casi che si riscontrano sul territorio”. Lo ha affermato il presidente nazionale della Acli, Emiliano Manfredonia, nel corso del suo intervento al panel “Riformare il Reddito di cittadinanza conferendo un ruolo di primo piano ai Comuni”, organizzato nell’ambito della prima giornata di lavori della Summer School Giorgio La Pira, organizzata dalle Acli e dalla Fondazione Achille Grandi.

A Ponticino (Arezzo) dal 7 al 9 luglio è in programma la festa di Acli Toscana con dibattiti, congressi, mostre, camminate e musica: la 13/a edizione propone nella stessa location (piazza don Alcide Lazzeri) sia la festa regionale che quella provinciale (in quest'ultimo caso patrocinata dai Comuni di Laterina Pergine Valdarno e di Civitella in Val di Chiana).

Quattro incontri promossi insieme alla pastorale giovanile del vicariato della Valdiserchio,  tutti ospitati nella parrocchia di San Michele Arcangelo a Pontasserchio. Sarà l’ordinario di filosofia del diritto all’Università di Pisa ad aprire il ciclo di appuntamenti. Laura Mureddu (Coordinatrice giovani delle Acli di Pisa): “L’I Care del priore di Barbiana è diventato fondamentale in una società sempre più inclinata verso l’indifferenza”

“Un primo aiuto concreto che inviamo a Leopoli dopo il viaggio dei giorni scorsi, dove abbiamo ascoltato le angosce e i bisogni della popolazione ucraina”. Così il presidente nazionale delle Acli, Emiliano Manfredonia, ha commentato la partenza del primo carico di medicinali acquistati dalle Acli nazionali, con la collaborazione delle Acli toscane e grazie alla raccolta fondi attivata da Acli e Ipsia Acli.