Acli

Ultimi contenuti per il percorso 'Acli'

“Quando parliamo di famiglie dobbiamo soprattutto preoccuparci della famiglia fragile, della famiglia sognata, della famiglia in fuga”: lo ha detto, ieri, il presidente nazionale delle Acli, Emiliano Manfredonia, durante il suo intervento nel convegno “Famiglie e anziani: legami tra generazioni, risorsa per il futuro” che si è svolto presso la sede nazionale, in via Marcora a Roma. 

“Lo sblocco dei licenziamenti e la mancanza di scrupoli di alcune multinazionali che mettono delle persone in strada come se spegnessero un interruttore ci chiamano, come Acli, a chiedere un cambio di passo definitivo, un’azione radicale per l’economia e per il lavoro, che sia buono e di qualità”. Lo ha affermato il presidente nazionale delle Acli, Emiliano Manfredonia, durante il Consiglio nazionale delle Acli che si è svolto sabato a Roma. 

“Una politica che non ha coraggio è una politica che non riesce ad avere prospettive. Invece oggi noi dobbiamo avere il coraggio di combattere e vincere la battaglia sul diritto di cittadinanza perché solo così saremo in grado di dare un futuro al nostro Paese”. Così il presidente nazionale delle Acli, Emiliano Manfredonia, ha concluso il convegno sullo “ius soli” organizzato, ieri, dalle Acli nazionali. 

“È urgente e non rinviabile riaprire i circoli e far ripartire le attività dei luoghi di socialità e diffusione della cultura, in sicurezza e con le stesse regole e protocolli degli altri, cancellando delle incomprensibili discriminazioni”. Lo hanno dichiarato in una nota congiunta la presidente nazionale Arci, Francesca Chiavacci, e il presidente nazionale Acli, Emiliano Manfredonia.

In occasione del 1 maggio, Festa dei Lavoratori, il Servizio per la Pastorale Sociale e del Lavoro dell'Arcidiocesi di Siena-Colle Val D'Elsa-Montalcino e le ACLI di Siena, lanciano una "lettera aperta a tutte le parti sociali nel mondo del lavoro per realizzare  un patto comune per un nuovo ordine sociale dopo la pandemia".