Acs

Ultimi contenuti per il percorso 'Acs'

«Negli Stati dell’Unità e del Nilo Alto la popolazione sopporta atroci sofferenze. Abbiamo conosciuto la guerra in passato, ma la crudeltà che sperimentiamo oggi non ha eguali. È come vivere in un incubo». Così raccontano alcuni rifugiati sud sudanesi - che per motivi di sicurezza preferiscono mantenere l’anonimato - ad Aiuto alla Chiesa che Soffre, durante la recente visita di una delegazione della fondazione pontificia nel più giovane Stato al mondo.

“Una ferita profonda è stata inferta ai cristiani non soltanto dagli islamisti, ma dalla stessa società irachena”. Così monsignor Emil Shimoun Nona, arcivescovo caldeo di Mosul, ha descritto i sentimenti dei suoi fedeli a una delegazione internazionale di Aiuto alla Chiesa che soffre (Acs) che dal 13 al 17 agosto ha visitato alcuni villaggi del Kurdistan iracheno.