Acs

Ultimi contenuti per il percorso 'Acs'

«Il Parlamento italiano può molto e oggi ha una occasione importante», ovvero «riconoscere che quello che sta succedendo ai cristiani in alcune parti del mondo è un vero e proprio genocidio». A chiederlo è Alfredo Mantovano che in qualità di presidente della sezione italiana di Aiuto alla Chiesa che soffre, è intervenuto stamattina  alla sala stampa di Montecitorio alla presentazione del libro di Marta Petrosillo «Perseguiteranno anche voi. La testimonianza cristiana nel mondo», volume scritto per La Nuova Bussola Quotidiana.

«Simona è stata uccisa in odio alla fede e per questo abbiamo voluto ricordarla anche sostenendo i cristiani perseguitati». Così don Luca Monti, fratello della vittima, spiega la decisione di fare una donazione ad Aiuto alla Chiesa che Soffre in onore di Simona, uccisa a 33 anni assieme al bambino che portava in grembo nel tragico attentato alla Holey Artisan Bakery di Dacca, avvenuto nella notte tra il 1° e il 2 luglio scorsi.

«Soltanto macerie. È quanto è rimasto di Telskuf, villaggio iracheno a soli 32 chilometri dall’ormai roccaforte dello Stato Islamico Mosul». È quanto si legge in una nota di Aiuto alla Chiesa che Soffre (Acs) nella quale si dà notizia della recentissima visita di una propria delegazione al piccolo centro, liberato dalle forze peshmerga il 3 maggio scorso.

Nella serata organizzata ieri da Aiuto alla Chiesa che soffre e dedicata alla preghiera e alla memoria dei cristiani perseguitati, la Fontana di Trevi si imporpora. Da un piccolo palco, molte grandi testimonianze di fede e di coraggio mentre sulle pareti monumentali scorrono le immagini terribili dei corpi martoriati, delle macerie delle devastazioni.