Azione Cattolica

Ultimi contenuti per il percorso 'Azione Cattolica'

All'Azione Cattolica Italiana, Papa Francesco ha detto sabato mattina che le parrocchie, specialmente quelle segnate da stanchezza e chiusure, hanno bisogno del vostro entusiasmo apostolico, della vostra piena disponibilità e del vostro servizio creativo. Si tratta di assumere il dinamismo missionario per arrivare a tutti, privilegiando chi si sente lontano e le fasce più deboli e dimenticate della popolazione. Tre gli obiettivi indicati dal Papa per l'apostolato cristiano: rimanere in Gesù, andare ai confini, vivere la gioia dell'appartenenza cristiana. Con questo atteggiamento si evita la tentazione della "quiete", che non ha niente a che fare con il rimanere in Gesù; la tentazione della chiusura e dell'intimismo e della serietà formale...»

«Nell’attuale contesto sociale ed ecclesiale, voi laici di Azione Cattolica siete chiamati a rinnovare la scelta missionaria, aperta agli orizzonti che lo Spirito indica alla Chiesa ed espressione di una nuova giovinezza dell’apostolato laicale». Lo ha detto, stamattina, Papa Francesco (discorso integrale) ricevendo in udienza l’Azione Cattolica italiana, dopo aver salutato i vertici dell’Ac, il cardinale Angelo Bagnasco, presidente della Cei, e il segretario generale della Cei, monsignor Nunzio Galantino.

“Il radicamento dell’Azione Cattolica appartiene alla natura dell’associazione, alla sua origine e principio. Non perdete mai questo valore che vi caratterizza dall’origine e mettete ogni impegno per allargare e approfondire quest’esperienza”. È l’invito che il presidente della Cei, cardinale Angelo Bagnasco, ha rivolto questa mattina all’Azione Cattolica italiana, riunita a Roma nell’ultimo giorno della XV assemblea nazionale (che si concluderà con l’udienza da Papa Francesco).

Vicinanza all'Azione Cattolica «legata soprattutto al fatto che anch'io provengo dall'Azione Cattolica», «esperienza che ha segnato profondamente la mia vita e la mia formazione». A esprimerla è stato il segretario di Stato vaticano, cardinale Pietro Parolin, che questa mattina a Roma ha celebrato la Messa per i 1.200 partecipanti all'assemblea nazionale dell'associazione.

I giovani di Azione Cattolica provenienti da tutta Italia e da altre nazioni si ritroveranno sabato 26 aprile a Roma, presso la parrocchia di Santa Maria delle Grazie al Trionfale (piazza Santa Maria delle Grazie 5), per una notte di preghiera, silenzio e condivisione alla vigilia della canonizzazione di Giovanni XXIII e Giovanni Paolo II.