Azione Cattolica

Ultimi contenuti per il percorso 'Azione Cattolica'

L’indicazione di Papa Francesco «che invita a dare priorità al tempo iniziando processi più che possedere spazi (EG 223) risulta particolarmente illuminante di fronte a sfide forti e complesse come è la questione ‘gender’ in questo momento». Così il Centro studi dell’Azione cattolica riflette sul tema, «certamente non l’unico a cui ridurre la più ampia riflessione intrasinodale sulla famiglia». 

La cultura dello scarto, l’individualismo collettivo e collettivista sono i mali che affliggono, forse dominano, la società contemporanea. Lo dice con queste o altre parole, papa Francesco. Se lo sono posti come problema da affrontare i delegati regionali dell’Azione cattolica, al tredicesimo incontro del «Progetto cittadinanza» che si è svolto a Lucca domenica scorsa, 22 marzo, a Villa Bottini (Comune di Lucca).

«Ci emoziona ricordare il cammino di formazione di Sergio Mattarella, che come noi è cresciuto nel Movimento studenti di Azione cattolica. Mattarella è stato infatti responsabile del Msac di Roma e del Lazio tra il 1960 e il 1964». La Segreteria nazionale del Movimento studenti dell'associazione laicale saluta dunque «con gioia l'elezione di Sergio Mattarella a Presidente della Repubblica».