Csi

Ultimi contenuti per il percorso 'Csi'

A contendersi la finale della II edizione della «Junior Tim Cup - Il Calcio negli oratori» promossa da Centro sportivo italiano, Tim e Lega Serie A, i ragazzi dell'oratorio della Beata Vergine Assunta di Nulvi (Sassari) e quelli dell'oratorio San Giovanni Battista di Cassacco (Udine). Uno spot di sport vero, oscurato dalla follia e dalla violenza dei tifosi. Per la cronaca, hanno vinto i friulani.

Il 10 maggio in Piazza Santa Croce a Firenze un giorno dedicato a tutte le discipline sportive con particolare attenzione a bambini e disabili. È una manifestazione nazionale in occasione dei 70 anni del Csi. Poi il 7 giugno l’incontro con Papa Francesco in S. Pietro a Roma.

L’ex terzino della Juve Alessandro Birindelli (dal 2013 capo del settore giovanile e allenatore degli esordienti del Pisa) è salito di recente alla ribalta della cronaca per alcuni esempi di fair play. Premiato con il Pegaso della Regione. Lo abbiamo intervistato.

«Rugby in carcere: la meta è oltre», questo il nome del progetto creato dal CSI, Centro Sportivo Italiano e dall'Opera Madonnina del Grappa con la collaborazione della Società Firenze Rugby 1931 e la FIR, Federazione Italiana Rugby, per avviare i detenuti del carcere di Sollicciano di Firenze alla pratica del rugby. Al progetto hanno dato il proprio patrocinio sia la Regione che il Comune di Firenze.

Fondato nel 1944 su iniziativa della Gioventù italiana di Azione cattolica, quest'anno il Centro sportivo italiano spegne settanta candeline. Per l'occasione, dopo il decennale del 1955 con decine di migliaia di atleti di tutta Italia per fare festa alla presenza di Pio XII in piazza S. Pietro, e dopo l'ultimo incontro dieci anni fa con Giovanni Paolo II in Aula Paolo VI, sabato 7 giugno prossimo, Papa Francesco incontrerà le società sportive di tutt'Italia in piazza San Pietro.

Centro Sportivo Italiano, TIM e Lega Serie A tornano in campo promuovendo e sostenendo la Junior TIM Cup 2013-2014, un torneo di calcio a 7 riservato a giovani Under 14 che, oltre all’aspetto sportivo, celebra quel patrimonio di valori, storie e buone pratiche che costituiscono il riferimento del progetto di TIM “Il calcio è di chi lo ama”.

Riparte in Toscana l'attività del Centro sportivo italiano, che compie quest'anno 70 anni di vita. Mai come negli ultimi mesi, forse, i vescovi della Toscana, hanno prestato così tanta attenzione al Centro sportivo italiano, favorendone la diffusione sul territorio. E gli iscritti hannor aggiunto una cifra record: 50 mila tesserati.