Fidae

Ultimi contenuti per il percorso 'Fidae'

“Educare al rispetto della dignità di ogni persona e di ogni diversità, ma senza manipolazioni ideologiche”. Non usa giri di parole Virginia Kaladich, presidente della Fidae, interpellata dal Sir sul comma 3 dell’art. 6 del testo unificato contro l’omotransfobia, approvato il 4 novembre alla Camera dei deputati, che prevede l’istituzione di una Giornata, il 17 maggio, contro l’omotransfobia, nella quale organizzare cerimonie e incontri anche nelle scuole, fin dalle elementari.

“Se ci fosse un’esigenza nel territorio, non c’è mai stata preclusione da parte della scuola cattolica di aprire gli spazi a necessità. Nel caso di scuole dismesse, mi sembra solo doveroso renderci attenti a queste problematiche. In altri casi, avendo le nostre scuole luogo in spazi storici, particolarmente ampi, questo permetterà di poter gestire in sicurezza gli spazi, dando la possibilità ai nostri bambini e ragazzi di tornare a scuola rispettando le distanze”. Lo assicura al Sir la presidente della Fidae, Virginia Kaladich, in vista della prossima riapertura delle scuole a settembre, che dovrà fare i conti con la questione di maggiori spazi per il rispetto delle misure sul distanziamento sociale.

Leadership e scuole cattoliche non sono due mondi distanti. Lo dimostra il Campus estivo organizzato dalla Fidae (Federazione istituti attività educative) incentrato sulla formazione di coordinatori, membri di staff, vicepresidi e gestori. Per cinque giorni, dal 15 al 19 luglio a Lucca, i partecipanti saranno sollecitati dagli esempi e dalle esercitazioni studiate dai formatori per sviluppare la loro capacità di essere leader e riscoprire il carisma di una comunità educativa.

Linee guida per applicare in modo efficace le misure di legge sul bullismo e sul cyberbullismo e certificazione che ne attesti l'adozione e la realizzazione. Le offre a tutti gli istituti scolastici di ogni ordine e grado, ma non solo, la Prassi di riferimento, presentata questa mattina a Milano dagli enti che l'hanno elaborata: Accredia, Fidae, Isre, Moige e Uni ente italiano di normazione.

Intervenendo stamani a Roma al congresso della Fidae (Federazione istituti di attività educative), il sottosegretario al Miur, Gabriele Toccafondi ha rivendicato i «molti passi verso la parità» compiuti in questi quattro anni dal governo, ma ha ammesso che occorra anche un cambiamento culturale perché la parità scolastica diventi veramente tale.

«Questa mattina ho potuto salutare personalmente il Papa, gli ho parlato del nostro impegno per raggiungere un’effettiva parità e lui mi ha incoraggiato dicendo: ‘Non mollate’». Ha esordito così Virginia Kaladich, presidente della Fidae (Federazione istituti di attività educative), aprendo a Roma l’assemblea nazionale, preceduta questa mattina dall’udienza generale con il Pontefice in piazza San Pietro.

In dirittura d'arrivo gli otto decreti legislativi attuativi della legge 107/2015 sulla «Buona scuola» che dovranno essere emanati entro il 17 aprile, ma per le associazioni rappresentative della scuola paritaria gli attuali schemi mettono a rischio la parità e l'effettiva libertà di scelta delle famiglie. La parola a Fism, Agesc e Fidae.