Focolari

Ultimi contenuti per il percorso 'Focolari'

Occorre «affrontare la crisi culturale prima ancora che umanitaria che il mondo sta vivendo». Non ha dubbi il segretario generale della Cei, monsignor Nunzio Galantino, intervenuto ieri sera all’appuntamento culturale di LoppianoLab promosso dall’Istituto Universitario Sophia (IuS) e da Città Nuova su «Un’idea di persona, un’idea di società, un’idea di economia. L’umanesimo di Antonio Rosmini».

Venerdì 25 e sabato 26 settembre a Loppiano la sesta edizione del laboratorio nazionale promosso dal polo Lionello Bonfanti, dal Centro internazionale dei Focolari, da Città Nuova e dall’Università Sophia sul tema«Oltre la paura. Cultura del dialogo, cittadinanza attiva, economia civile»

Il vescovo non raduna il popolo intorno alla propria persona, o alle proprie idee, ma intorno a Cristo presente nella sua Parola e nel Sacramento del suo corpo e sangue. E’ uno dei passaggi del discorso del Papa ai vescovi amici del Movimento dei Focolari, ricevuti stamani prima dell’udienza generale, in occasione del loro convegno sul tema: “L’Eucaristia, mistero di Comunione”. Francesco ricorda ai presuli che il vescovo, conformato a Cristo, diventa Vangelo vivo e chi si nutre con fede di lui viene spinto a dare la vita per gli altri, ad uscire, ad “andare incontro a chi è emarginato e disprezzato”.

«Il Vescovo non raduna il popolo intorno alla propria persona, o alle proprie idee, ma intorno a Cristo presente nella sua Parola e nel Sacramento del suo Corpo e Sangue». In questo modo «diventa Vangelo vivo, diventa pane spezzato per la vita di molti con la sua predicazione e la sua testimonianza». Lo ha detto oggi Papa Francesco, incontrando i vescovi amici del Movimento dei Focolari, insieme alla presidente Maria Voce.

In occasione del settimo anniversario della morte di Chiara Lubich (14 marzo 2008), è in programma un evento internazionale fatto di convegni e seminari in diverse capitali del mondo, per riflettere sulle prospettive che dal suo messaggio di unità emergono oggi per la politica, il cui impegno è per Lubich «chiamata personale» e «atto di fraternità: si agisce per qualcosa di pubblico, che riguarda gli altri, volendo il loro bene come fosse il proprio».

Al via la causa di beatificazione di Chiara Lubich, fondatrice del Movimento dei Focolari. Si è tenuta nei giorni scorsi nella cattedrale di San Pietro Apostolo a Frascati la «prima sessio», officiata dal vescovo di Frascati, monsignor Raffaello Martinelli, alla presenza di cardinali, arcivescovi e vescovi, esponenti di movimenti e associazioni, cattolici e ortodossi, fedeli anche musulmani e buddisti.

Come cristiani dobbiamo parlare e agire come fratelli, se vogliamo rispondere in modo incisivo alle problematiche del nostro tempo, e così rispondere alla globalizzazione dell’indifferenza con una globalizzazione della solidarietà e della fraternità, che tra i battezzati dovrà risplendere in modo ancor più nitido. Lo ha detto Papa Francesco incontrando i partecipanti al Convegno ecumenico di Vescovi amici del Movimento dei Focolari.
La nostra coscienza di cristiani e di pastori, ha aggiunto, è interpellata dal fatto che in diversi Paesi manchi la libertà di manifestare pubblicamente la religione e di vivere apertamente secondo le esigenze dell’etica cristiana; dalle persecuzioni nei confronti dei cristiani e di altre minoranze, dal triste fenomeno del terrorismo...