Libera

Ultimi contenuti per il percorso 'Libera'

Dal Gran Paradiso a Marsala: sono numerosissimi gli aderenti all’iniziativa lanciata per oggi in tutta Italia dal presidente di Libera e Gruppo Abele: indossare una maglietta rossa dando vita ad una mobilitazione per dire stop alle «deportazioni indotte» e alle morti in mare, recuperare la nostra umanità e preparare una società giusta e accogliente.

Don Luigi Ciotti è stato confermato presidente nazionale di Libera, mentre Gian Carlo Caselli e Nando Dalla Chiesa sono stati eletti presidenti onorari. Lo hanno deciso gli oltre duecento delegati durante l'assemblea nazionale, che si è svolta ieri a Ciampino.

Firmato oggi a Roma protocollo d’intesa tra la Presidenza del Consiglio dei ministri, l’associazione Libera, il Tribunale per i minorenni di Reggio Calabria, la Procura della Repubblica e quella per i minorenni di Reggio Calabria, e anche la Procura nazionale antimafia e antiterrorismo. Presente anche il Segretario della Cei, mons. Nunzio Galantino.

«Una sentenza che va rispettata ma che ci lascia perplessi, attendiamo di leggere le motivazioni». Così l’associazione «Libera» commenta in una nota il verdetto emesso al processo di Mafia capitale dai giudici della X Sezione penale del Tribunale di Roma, i quali non hanno riconosciuto l’esistenza dell’associazione mafiosa: su 46 imputati ne hanno assolto cinque, hanno condannato Massimo Carminati a 20 anni di reclusione, mentre il ras delle coop Salvatore Buzzi dovrà trascorrere i prossimi 19 anni in carcere.